Utente 438XXX
Gentile staff medico, ho 36 anni, sposato da 10 anni e con una vita sessuale ritengo normale. Il mio problema è il seguente: durante i rapporti sessuali che avvengono con notevole coinvolgimento e con un'intesa che definirei buona, ho scarsa sensibilità nel pene durante la penetrazione, ossia spesso perdo completamente la senisbilità e ho l'impressione di non avere più erezione, ma se controllo tutto è a posto ed inoltre l'orgasmo non arriva in maniera soddisfacente ma quasi come un fatto meccanico. non so se sono stato chiaro, disponibile a maggiori chiarimenti, resto in attesa e ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
la sensibilità è un fatto soggettivo e le sue alterazioni possono dipendere da vari fattori come psicologici, stress, famaci
per tanto è importante sottoporsi a visita andrologica per valutare il suo stato generale ed identificare la causa della sua patologia
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
credo le scarse notizie da lei riferite necessitino di approfondimenti. In ogni caso è necessaria una valutazione clinica presso un Medico specializzato in Sessuologia.
Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore ciò che lei descrive è una sensazione di frequente riscontro da parte nostra:nel senso che diversi pazienti ci riferisco cose simili. E' opportuna una visita urologica per inquadrare bene la situazione che certamente non è grave ma che occorre valutare unitamente a tutti gli aspetti di natura psicolgena che la accompagnano.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.