Utente 140XXX
salve dottore ho 40 anni volevo spere come è la circoincisione totale dolorosa?,sono stato da un andrologo per una visita e mi ha riscontrato la prostata un po, ingorssata,e mi ha gentilmente detto probabilmente c'e un infezione prostaica, sono stato da lui per scarso sperma lento e senza forza di espulsione sperma giallino e trasparente assenza di colore bianco e denso anzi piu' acquoso mi ha indicato di fare l'eame dello sperma l'urinacultura e il tampone urometrale ma penso che tutto dipenda perche' ho il prepuzio chiuso anche se posso far uscire il glande anche in erezione. Ho contattato ieri l'andrologo e mi ha risposto che la circoincisione lui in ambulatorio la esegue, ma mi chiedevo, si usa la anestesia locale? lui mi ha lasciato due oppurtunita' farla da lui oppure farla in day hospital? Non so che fare? se la faccio in ambulatorio mi costera' molto? non solo per i soldi ma anche come dolore ho una paura pazzesca anche se da una parte preferisco quella totale che parziale di circoncisione potete spiegarmi come viene eseguita e se è una cosa giusta farla in questo caso di infiammazione e dolore dopo un rapporto sessuale lungo la parte del pene partendo dal glande

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
non mi è chiara la diagnosi di fimosi se anche in erezione lei riesce SENZA FATICA/DOLORE a scoprire il glande.
L'anestesia generalmente è locale, e del tutto efficace.
Day hospital o ambulatorio? Dipende anche dalla dotazione dell'ambulatorio.
[#2] dopo  
Dr. Andrea Del Grasso
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Con l'anestesia locale l'intervento di circoncisione è senza dolore. Il chirurgo ovviamente eseguirà l'intervento indicato indifferentemente se eseguito in un ambulatorio attrezzato per la piccola chirurgia o in sala operatoria, a pagamento o a carico del Servizio Sanitario Nazionale.
Le consiglio pertanto di riparlarne con il suo andrologo e vedrà che i suoi dubbi si risolvono. Saluti.
[#3] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE PER LA RISPOSTA, MA MI CHIEDEVO,ANCHE SE POSSO SCOPRIRE IL GLANDE POSSO FARE A MENO DI ESSERE CIRCOINCISO?, NONOSTANTE I PROBLEMI IL FATTORE PREPUZIO,NON DA SICUREZZA NELL'IGIENE IN UN RAPPORTO? E PUO' CREARE TUTTI QUESTI PROBLEMI DI INFIAMMAZIONE?IERI PER ESEMPIO, MI è CAPITATO CHE MENTRE STAVO AVENDO UN RAPPORTO NON RIUSCIVO PIU' A VENIRE,NON RESTAVA IN EREZIONE BE MI CAPITA SPESSO ULTIMAMENTE, E PER CERCARE DI ESSERE FORTE DOVEVO FATICARE IL DOPPIO PER VENIRE, BE A VOLTE MI SENTO UN NONNO, CON QUESTI PROBLEMI,DI POCO SPERMA, GIALLINO NON HA FORZA DI ESPULSIONE NON STA IN EREZIONE NEI RAPPORTI SPERIAMO CHE CI SIA UNA SOLUZIONE? MA NON SI SA SE LA CIRCOINCISIONE SARA' LA SOLUZIONE MIGLIORE? O SERVIRANNO DEI FARMACI? UN PROBLEMA!MI SAPETE SPIEGARE GRAZIE!!
[#4] dopo  
Dr. Andrea Del Grasso
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
È difficile e non professionalmente corretto fare i medici a distanza, la persona che la può aiutare di più è il medico che ha eseguito la visita. Le ripeto il consiglio: riaffronti il problema con lui e si faccia ben spiegare la relazione tra circoncisione in un prepuzio senza importante fimosi, la sua difficoltà di erezione e la difficoltà a raggiungere l'orgasmo. Vedrà che basta parlare e tutto si chiarisce. Saluti.
[#5] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
salve ho fatto la visita ieri dal medico andrologo e ha riscontrato che ho sangue nelle urine questo fattoere si vede dall'esame dello sperma mi ha detto che c'e un infiammazione probabilmente causa puo'essere l'intestino o il fumo che abbia infiammato la prostat? cosi' il medico mi ha risposto dopo la visita oppure un rapporto non protettto mi ha ordinato un antibiotico per 10 giorni e un farmaco per la prostata per 60 giorni e mi ha consigliato di ripetere l'esame prima di andare da lui fra tre mesi ma volevo chiedere fatta questa cura lo sperma puo' tornare bianco denso e non piu' giallino?? con forza di espulsione, il flusso dall'esame uroflussometrico è buono ma l'espulsione spermatica a gocce puo' cambiare con questi farmaci antibiotico ad ampio spettro e pastiglie per la prostrata che si raggrinzisce?