Utente 183XXX
Salve, da esattamente tre giorni ho sospeso la terapia con isotretinoina, in quanto non riuscivo più a sopportare i suoi effetti collaterali (terapia che ho seguito con costanza per esattamente due mesi e mezzo). Durante i due mesi e mezzo nei quali ho assunto isotretinoina ho riscontrato due particolari fastidi di carattere estetico che tutt'ora non sono riuscito a risolvere; per prima cosa, essendo il tessuto labiale costantemente disidratato, si formavano spessisimo delle lesioni agli angolini delle labbra: ora con l'aiuto di un balsamo per labbra disidratate ho risolto il problema ma mi pare di vedere che in quelle due zone il contorno-labbra si sia rovinato, non abbia più il contorno definito di prima. Si normalizzerà con il tempo o devo fare qualcosa?
Come seconda cosa, durante la terapia ho fatto uso della ceretta sul viso, e sulla zona centrale tra le due sopracciglia mi si sono formate due piccole cisti che il dermatologo mi ha fatto trattare con pomata al cortisone per cinque giorni dicendomi che sarebbe sparito tutto: non è così, le cisti persistono, il rossore anche e per di più in quella zona la pelle si è rilassata (da quando ho messo la pomata sono passate diverse settimane ormai). Ora che ho ho abbandonato la terapia con isotretinoina vorrei rivolgermi ad uno specialista di medicina estetica (mi interessa risolvere il problema delle labbra, del rilassamento cutaneo nella zona dove ci sono le cisti, e delle cicatrici formatesi a causa dei brufoli), però sono a conoscenza del fatto che la pelle va trattata in un certo modo finchè non si smaltisce completamente il farmaco. Nel caso di terapia completa i tempi sono di circa sei mesi, nel mio caso invece?
[#1] dopo  
Dr. Pasquale Ranieri
24% attività
8% attualità
12% socialità
TERLIZZI (BA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il suo caso richiede un'accurata visita media che metta in evidenza tutte le problematiche che dice di avere, la loro causa e solo dopo l'identificazione di unpercorso medicoestetico idoneo. Come giustamente afferma, è opportuno attendere un pò di tempo per definire meglio gli esiti delle terapie eseguite per stabilire se davvero sono causa dei suoi problemi o se è la sua acne ancora attiva a darle tali segni.
In ogni caso esisitono soluzoni per migliorare notevolmente la sua situazione ed evitare esiti permanenti. Si rivolga serenamente al dermatologo o ad un medico estetico esperto dela sua zona con il quale potrà concordareun percorso terapeutico ideneo al suo caso.
E soprattutto sia meno ansiosa. vedrà che tutto tenderà a migliorare.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
183938

dal 2011
La ringrazio davvero... Farò come dice...