Utente 185XXX
Buongiorno. Una settimana fa mi sono recato con amici in uno strip club. Non ho avuto alcun rapporto sessuale con nessuna delle ragazze. L'unica cosa è che ho bevuto una birra piuttosto frizzante, portatami da una delle ragazze del locale (che ha parlato per un po' con me), e, dopo averla bevuta, ho sentito in bocca l'odore del sangue. Tornato a casa, mi sono accorto, lavandomi i denti, che mi sanguinavano le gengive. Ora arrivo al dunque (mi scuso se la domanda sembrerà stupida, ma mi sono molto preoccupato): premesso che sono ipocondriaco e che in passato sono stato in cura da uno psichiatra sempre per lo stesso problema dell'hiv (paura scatenata da un'altra situazione, che non aveva comportato alcun rischio), è possibile che nella birra che ho bevuto ci fossero delle gocce di sangue (magari appositamente inserite per infettare le altre persone)? E, se anche fosse stata possibile una cosa di questo tipo (crudele e da film dell'orrore), il sangue infetto (o altri liquidi biologici infetti) per quanto tempo può continuare a infettare se diluito nelle bevande, e in particolare negli alcolici (l'alcol non uccide il virus?). In questi giorni mi sento molto spossato. Grazie per la risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente con le modalità da lei indicate è praticamente impossibile contrarre il virus HIV
Cari saluti