Utente 185XXX
Sono un ragazzo di 20 anni.
Tre mesi fa ho avuto la mononucleosi, avevo una linfoadenopatia e una considerevole stanchezza, febbricola, mai superiore ai 37.5 gradi, poi tonsillite trattata con levoflaxacina.

Ho fatto le analisi del sangue e sono risultato positivo allla reazione di paul-bunnel.

E' passato molto tempo e ancora i linfonodi non sono regrediti, anche se un po' ridotti di volume e non più dolenti, inoltre continuo ad avere una costante febbricola serale, sempre meno di 37.5, la stanchezza invece sembra passata.

So che l'EBV è un virus oncogenico e sono preoccupato per una possibile complicazione di questo tipo.
Mi chiedo: E' possibile? oppure le complicazioni si possono verificare solo dopo anni di infezione cronica?

Grazie mille in anticipo!
[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
In presenza di febbricola serotina e lifoadenomegalia persistenti dopo 3 mesi dall'infezione di mononucleosi, sarebbe opportuno eseguire una ecografia delle stazioni linfonodali e dell'addome, un emocromo ed una VES; dopo la loro valutazione si deciderà se esegire ulteriori esami
Per ulteriori notizie mediche può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti