Utente 185XXX
Salve.
Sono una ragazza di 20 anni che, dopo un pap-test anomalo, ha fatto colposcopia con prelievo tessuto per biopsia e test hpv.
La biopsia ha confermato il basso grado della lesione, ma sono risultata positiva all'hpv.
Dopo un periodo di totale ansia, oggi sono stata dalla mia ginecologa che mi ha rassicurato e mi ha dato appuntamento per un nuovo pap-test con conseguente colposcopia tra 3 mesi.
Ci sono, però, ancora alcuni dubbio che non mi dà pace e che riguardano, soprattutto, la salute del mio lui.
Premetto che ho rapporti sessuali solo da due anni e sempre con la stessa persona, che uso sempre il preservativo nel rapporto completo.
Ecco i dubbi.
1. Come ho fatto a prendere questo virus? Me l'ha trasmesso lui? Lui potrebbe essere portatore sano, nel senso che magari il virus è rimasto latente nel suo organismo? Oppure, oltre il rapporto sessuale, c'è un'altra via?
2. Il rapporto anale o orale sono anch'essi pericolosi da questo punto di vista?
£. La mia dottoressa dice che il mio compagno può anche non fare nessun test, ma posso davvero stare tranquilla? Se io sono positiva, lui non lo è? Ma, poi, che tipo di test?

Ecco nel dettaglio i risultati dei miei esami.
Pap-test
Lesione squamosa intraepiteliale di basso grado (Lesione comprendente alterazioni cellulari da HPV, dispasia lieve, CIN1)
Biopsia
Un campione di mucosa della giunzione squamocolonnare sede di displasia lieve (CIN!, LSIL) e di flogosi cronica
HPV-DNA Positivo
HPV-GENOTIPI HPV11

Grazie per l'attenzione.
Aspetto una risposta.
Distinti saluti.
Elis

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
il virus HPV si prende per via sessuale( quale che sia) ma sono possibili anche trasmissioni non sessuali per contatto .il suo lui potrebbe essere sia affetto che portatore sano che indenne. per saperlo si fa un tampone per la ricerca genetica del virus che dà una risposta in termini di presenza o assenza.spesso ma non sempre i partners di donne affette sono negativi(indenni).
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera.
La ringrazio per la risposta così celere.
Posso chiederle di consigliarmi lo specialista più indicato per eseguire un tampone al mio compagno.
Occorre andare da un andrologo, un dermatologo o altro?
L'esame ha un nome specifico?
Ne esiste uno solo o vari?
So di essere un po' noiosa con queste domande, ma non vorrei sbagliarmi e perdere tempo.

La mia ginecologa ha detto che possiamo continuare ad avere una normale vita sessuale, ovviamente usando il preservativo.
E' d'accordo?

Ancora grazie.
Cordiali saluti.
Elis
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
salve.
l'esame si chiama HPV test.
i laboratori attrezzati sono in grado di eseguire direttamente il tampone.
andrologo o dermatologo è lo stesso, le conviene fare un piccolo giro di telefonate.
d'accordo sul profilattico.
cordialmente