Utente 440XXX
salve, ho letto tra le varie domande, di un ragazzo che aveva degli strani puntini bianchi alla base della cappella, ebbene sono nelle sue stesse condizioni, si tratta di piccoli sfoghetti, che ho notato da poco tempo, dato che durante le erezioni il mio pene non si scopre completamente. di cosa si tratta? tra qualke giorno andrò dal medico, ma ora vi prego alleggeritemi dalla preoccupazione, su internet ho letto di tutto, anche di virus cancerogeni!
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,fermo restando che il responso della visita medica sarà dirimente,in assenza di sintomatologia (prurito,rossore,dolore etc.),azzardo che il problema possa ricondursi ad una banale presenza di "irsuties papillaris penis",di natura benigna,più frequente nei giovani,particolarmente in presenza di difficoltosa evaginazione del prepuzio sul glande.Il "problema",se confermato dalla visita dermatologica,non richede trattamento.Ci aggiorni,se ritiene.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
innanzitutto vorrei ringraziarvi per la disponibilità a rispondere, anche di mattina presto la domenica!
a quanto pare la diagnosi credo sia esatta, quindi non c'è allarmarsi? un'ultima domanda, si tratta di un'infezione virologica come l'herpes? niente a che vedere con hpv e condilomi di cui ho letto su internet?è un problema collegato con l'igiene intima?
non so davvero come ringraziarvi, mi avete sollevato, ieri sera cercando di scoprire cosa avevo su internet ho scoperto cose che non mi hanno fatto dormire stanotte :) ..
grazie! le farò sapere il responso del medico!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
tranquillo! Se il problema è quello accennato dal collega Izzo non è legato a nessun microrganismo in particolare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#4] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
come promesso comunico il responso del dermatologo.
Pare che abbia una serie di ghiandole di tipo sebaceo che diversamente da altre persone, ma che comunque ha detto risulta molto comune, risultano essere piu sovraelevate della norma. niente di preoccupante, il fenomeno non è dovuto a nessuna infezione di tipo batteriologico o virologico.
inoltre il medico ha sottolineato che queste piccole bollicine mi resteranno a vita :( ...sinceramente sono rimasto un pò deluso di questo, speravo che fosse un processo transitorio, ed inoltre negli ultimi tempi avevo notato una diminuzione delle bollicine forse dovuta al fatto che il glande ultimamente mi si sta cominciando a scoprire completamente.. tuttavia ha risposto che si tratta di un fenomeno stazionario...io da parte mia spero che diminuisca e col tempo sparisca del tutto..secondo voi è possibile?
cmq vi ringrazio immensamente delle risposte che mi avete dato!
cordialissimi saluti!
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,la diagnosi del Collega si sposa con quanto Le avevo preconizzato,per cui,come ribadito anche dal Collega Beretta,si tranquillizzi.Riparliamone fra qualche mese,se ritiene.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
salve a tutti!
...per la serie i problemi non finiscono mai...
sono stato meno i 20 giorni fa dal dermatologo ed ecco ora sorgere un nuovo problemino...
questa volta rigurda la pelle che copre il glande, dalla parte interna avverto da qualche giorno dei fastidi se "maneggio" la parte interessata..andando ad analizzare, ed è stato anche abbastanza difficoltoso ho notato che c'è una strana bollicina sulla parte interna della pelle che ricopre il glande (scusate se non uso termini tecnici, ma è semplicemente perchè non li conosco).
ricordo di aver visto qualcosa di molto simile qualche anno fa nella mia bocca,allora si trattava di cosidette "afte" e a giudicare dal dolore che producono se vengono stuzzicate..somigliano molto, tuttavia nella bocca avevano un colore piu biancastro, mentre qui la bollicina sembra quasi trasparente anche se sembra delle stesse fattanze..ora: ricordando che il tempo di incubazione delle afte è di circa 4-5 giorni, non mi sto allarmando piu di tanto..io credo che andra via da sola, e cmq al massimo posso pulirla con disinfettante o qualcosa del genere?
vi ringrazio sempre per la vostra gentilissima disponibilità!
a presto!!
[#7] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
il problema mi persiste, è possibile che si tratti di uno scompenso a livello di alimentazione? inoltre ho notato una strana secrezione biancastra dalle zone che danno fastidio...ogni volta mi preoccupo moltissimo...devo andare dal medico...ma nn potreste prima consigliarmi? grazie
siete molto gentili
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non Le resta che effettuare un nuovo controllo specialistico dermatologico. Troppo pericoloso "fare da soli".
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed auguri per un sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno.
Un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
concordo anch'io con la considerazione finale fatta dal collega Martino.
Un cordiale saluto ed ancora tanti auguri per un felice anno nuovo.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org