Utente 185XXX
da un anno e mezzo sto andando da un dentista per fare degli impianti.
In tutto questo periodo ho avuto circa 30 allergie da contatto col cemento ed il dentista mi ha detto che se voglio continuare il lavoro non ci sono alternative(beccarmi sempre l'allergia che diventa sempre piu fastidiosa).
Mi si muoveva il dente davanti e lui mi ha estratto anche quello buono affinchè il lavoro venisse meglio ha detto.
Al loro posto oggi mi ritrovo con 2 denti obrobriosi.
Mi ha poi fatto un impianto di osso e subito dopo i canini vicini alla zona si sono abbassati.
In piu non lui, ma il tecnico, quando mi ha messo i denti, siccome toccavano quelli di sotto, mi ha raffinato col trapano un dente inferiore.
Inoltre mi ha impiantato anche alcuni molari ma son fatti malissimo.
Per ovviare a tutti questi errori mi vuol mettere le faccette , ne ha messe due ma una la sera stessa è caduta (lui dice che era provvisoria)
Mi rendo conto che se non si è preparati in merito e si capita da un dentista poco professionale ti cade un macigno addosso. Cosa devo fare?
Mi sento danneggiata ma molto moltissimo!!!!!
Soprattutto per il dente buono estratto e quello raffinato. Devo tornare da lui per metterci d'accordo sul come aggiustare la situazione, vuole pagarsi solo i perni impiantati, ma i danni subiti???
Il dentista mi da sempre giustificazioni ai suoi sbagli, ma ho gia fatto in passato impianti e capisco che dice cavolate.
Cosa importante è che pur sapendo i materiali che danno allergia(cementi provvisori) mi dice che non ci sono alternative. Per cui praticamente sono sempre col viso gonfio da piu di un anno, tempo che l'allergia passa e lui mi rida' la nuova, possibile che non ci siano davvero alternative a questo problema? Non posso crederci!!!!
Non sono giovane ma ai bordi delle labbra mi si sono stabilizzate due rughe permanenti che non avevo e che si sono sempre piu evidenziate man mano che le allergie si susseguivano.
Spero mi rispondiate e vi ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Gentile utente dal suo racconto emerge l'amarezza di una paziente che non è contenta del servizio che gli sta offrendo il dentista che l'ha in cura.
Una domanda mi sorge spontanea, come mai da un anno e mezzo continua a farsi curare da un medico del quale non si fida più?
La scelta di estrarre il dente vicino a quello compromesso credo che le sia stata motivata e lei abbia accettato quello specifico piano di trattamento, lo stesso dicasi per il molaggio selettivo (in genere si tratta di pochi decimi di mm) che si è reso necessario sul dente antagonista all'impianto e per tutti gli altri trattamenti che le son stati eseguiti. Il paziente è parte attiva delle scelte terapeutiche e non deve subirle passivamente, non penso lei le abbia subite.
Forse nel vostro rapporto è mancata comunicazione, forse qualcos'altro. Il mio consiglio è quello di parlarsi chiaramente, chiedere in che direzione si sta andando e, se la direzione non è quella da lei auspicata, vedere in che modo è possibile correger la rotta. Se poi ciò non è possibile o le restan comunque dei dubbi,ebbene non le resta che cambiar dentista.
La saluto cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Penso che lei debba consultare un medico legale per valutare la situazione.

Lei ha subito dei danni, anche per il fatto che una persona priva di laurea ha compiuto delle manovre nella sua bocca, commettendo un reato punibile dalla legge.

Il dentista, per avere permesso questo fatto, dovrebbe essere sospeso dalla professione per alcuni mesi (se è la prima volta) ma la sanzione può anche arrivare alla radiazione dall'albo professionale, se plurirecidivo.

L'allergia da contatto potrebbe essere una scusa.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Non avevo prestato attenzione, e me ne scuso, alla parte del suo accorato racconto nella quale dice che è stato il tecnico a ritoccarle i denti. Ebbene se è accaduto questo la cosa configura effettivamente il reato di esercizio abusivo di professione odontoiatrica. Su questa considerazione son d'accordo con il collega Formentelli.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per le risposte
Devo in effetti dire che col mio dentista ho avuto poca comunicazione. Ho scelto lui poiche ne sentivo parlare bene. In passato ho fatto degli impianti a Roma ed in verita mi son trovata benissimo perchè avevo scelto il meglio come odontoiatri. Questa volta mi son fidata ma quando ho iniziato ad aver problemi era troppo tardi, nel senso che avevo gia gli impianti in bocca, i problemi sono iniziati a sorgere con le corone!
Vorrei cortesemente una delucidazione sull'arlegia. Possibile che la resina del cemento provvisorio non possa essere sostituito da altro materiale anallergico?
Mi sembra strano che non lo sia!
Ho fissato un appuntamento col medico legale, come suggeritomi.
Grazie mille per la cortese attenzione
buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Certo quanto detto dai colleghi mi trova assolutamente d'accordo,l'unica cosa che mi sento di aggiungere è che se proprio dovesse essere il cemento di fissaggio delle corone la causa delle allergie probabilmente potrebbe far confezionare delle corone avvitate per sostituire quelle che ha adesso sui suoi impianti.Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottor Ischia pensavo che riguardo il problema allergia non ci fossero soluzioni, ma adesso mi sento rincuorata, almeno posso, certo, altrove, sistemare i miei denti:-) sa, la questione allergia pensavo non avesse soluzioni e mi creda mi ha stancata ma stancata molto molto molto.
Son davvero felice di aver avuto l'attenzione di medici esperti e vi sono molto riconoscente per avermi dedicata attenzione e tempo.
Auguro a tutti voi un buon Natale, e molta serenita'
Saluti cari
[#7] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Augurandole buon Natale mi permetto di ricordarle che rivolgendosi ad altro professionista non deve porre la mia soluzione come l'unica percorribile,ma solo come una eventualmente possibile.Infatti bisogna comunque fare una corretta valutazione clinica prima di proporre soluzioni.Quindi in bocca al lupo
[#8] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile Utente, per quanto riguarda la sua ipotetica allergia al cemento, mi sembra alquanto improbabile per il solo fatto che, generalmente, le sue mucose non dovrebbero entrare in contatto col cemento. I suoi gonfiori sono stati definiti di eziologia allergica da parte di chi? Per quello che riguarda la comparsa delle ruhìghe perilabiali o commessurali, non c'entra l'allergia ma è probabilmente derivante da una diminuzione della dimensione verticale (imputabile a vari cause che qui sarebbe troppo lungo ed inappropriato spiegare, soprattutto perchè in assenza di adeguate indicazioni). Per quello che riguarda i danni (dente sano,a suo dire, estratto), mi accoro a collega Di Iorio nel dirLe se Lei si è fatta estrarre un dente sano senza batter ciglio!
Poi quando l'odontotecnico Le ha messo le mani in bocca, perchè non ha fermato tutto e ha chiesto chiarimenti al suo medico?
Lei ha tutte le ragioni di questo mondo, ma se sarebbe stata un pò più accorta, forse...avrebbe avuto meno problemi.
Le auguro un Sereno Natale
[#9] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottor Ischia , la ringrazio ulteriormente per avermi risposto ancora una volta.
Quanto al dottor Muraca sono rimasta un po' sconcertata per la durezza del suo intervento.
Devo dire che io non sono laureata in medicina con specializzazione in odontoiatria, per cui se ho commesso degli errori è stato solo per ignoranza e per riposta fiducia nel professionista.
L'allergia è allergia non solo da contatto ma anche aerea,del cemento provvisorio, l'ho acquisita anche fiutando la resina JET KIT (lang dental MFG USA) ed in questo caso mi si è estesa su tutto il naso.
L'allergia si manifesta sempre dopo un 4 5 ore dopo il trattamento e perdura per 15/20 gg
Mi si screpola tutta la zona perilabiale dove si formano diverse rughe che scompaiono dopo la rigenerazione delle cellule epiteliali da me curata con la crema Canova aloe zinc 20 datami dalla dermatologa per il caso. Crema riepitelizzante e lenitiva . Per lenire il bruciore uso anche acqua termale.
Quanto alla sua frase (DENTE SANO A SUO DIRE ESTRATTO)
mi sembra un pochino strano che lei metta in dubbio la cosa, ma alla fine ho un'ortopanoramica fatta precedentemente all'estrazione che credo parli da sola almeno credo ribadisco, perchè non sono esperta nel campo!
La saluto e le auguro un buon natale :-((((((((





[#10] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Sapevo che la mia risposta avrebbe creato in Lei delle perplessità nei miei confronti, ma mi creda, non intendevo assolutamente essere duro, anzi..
Però sono una persona concreta che non ama parlare tanto per farlo ( e chi mi conosce lo sà) ed ho fatto i miei due commenti a ragion veduta:
L'allergia di cui lei parla è verso i composti volatili della resina (l'ho acquisita anche fiutando la resina JET KIT)che non sono presenti nel cemento, a meno che il collega utilizzi un cemento particolare che io non conosco! Sarebbe opportuno per lei effettuare dei patch-test verso i componenti sia dei cementi (ma, ripeto, dubito) sia dei materiali di cui son costituite le protesi.
Per l'estrazione deve convenire che molte volte denti che i pazienti ritengono buoni sono da estrarre e molti che ritengono da estrarre sono conservabili, per cui la mia "a suo dire" mi era consentito.
Poi tengo ancora una volta a precisare che, se è vero come lei asserisce che l'odontotecnico ha lavorato nella sua bocca, beh,se vuole essere buona col collega, lo cambi, altrimenti segua il consiglio del collega Formentelli.
Augurandole nuovamente un Sereno Natale, mi scuso nuovamente se le sono sembrato scortese e duro.
:-))