Utente 174XXX
Salve, ho dubbi circa la terapia e la diagnosi di craurosi vaginale effettuata su mia madre. Ha 61 anni e da sei in menopausa. 10 anni fa le è stato asportato un quadrante del seno sx a causa di una lesione precancerosa. Soffre di angina microvascolare e tromboflebite cronica (terapia: cardirene 160, prisma 24 mg, atenolo,unipril) alla gamba sx (della safena se non ricordo male). E' anche sotto terapia con eutirox 50 (una al g) per tiroidite di hashimoto.
A nov effettua il pap test presso il consultorio di zona, che risulta negativo ma con striscio estrinico (cito le testuali parole). Faccio fare visita dallo specialista che fa la seguente diagnosi: craurosi vaginale con atrofia della mucosa. Le prescrive quindi (senza biopsia) colpotrophine 15 gg al mese, dopo una iniziale terapia durata una sett a base di meclon ovuli.
Siete daccordo con tale diagnosi e trattamento?
mi pare ci sia una leggera discrepanza tra diagnosi e livelli ormonali, cioè credo che se lo striscio sia estrinico.. non puo peggiorare la situaz la colpotrophine (cioè gli estrogeni!).. ricordiamo anche che somministrare estrogeni ad un soggetto a rischio di tumore al seno.. non puo essere dannoso?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In caso di dubbio la visita dermatologica venereologica sara' Molto utile per le diverse diagnosi differenziali.
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
In caso di dubbio la visita dermatologica venereologica sara' Molto utile per le diverse diagnosi differenziali.
[#3] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della tempestivita! A dire il vero la risposta mi sembra un po criptica.. cmq nel dubbio intanto non faro fare la terapia ormonale di sintesi e da qui al mese prossimo faro provare i fitoestrogeni che quanto meno non aumentano in nessun modo il rischio di tumori tipici! Mi sono documentato molto a riguardo e non vedo il motivo per cui si debbano somministrare ormoni di sintesi quando esistono anche le creme e gli ovuli a base di utilissimi fitoestrogeni.. ma questo lo so bene è solo il mio modestissimo parere e sono sicuro come molti medici ( per primo il mio.. ) potrebbero facilm smentirmi.. fattosta' che tra una terapia piu pesante di sintesi e una piu leggera a base di fitoestrogeni preferisco la piu leggera!! dato il mix di farmaci che gia assume mia madre. Inoltre a gennaio con calma (non c è nessuna perdita ematica nei sei anni di menopausa e a dire il vero non ha nemmeno prurito al momento mia madre!!) come mi è stato suggerito dalla dottoressa del consultorio faro fare l' ecografia endovaginale e ... COME SUGGERITO DA LEI, A QUESTO PUNTO, UNA VISITA DERMATOLOGICA VENEREOLOGICA. Grazie del suo tempo e mi dica perfavore se è daccordo con me almeno sulle visite di gennaio. Grazie ancora della sua cortesia.