Utente 437XXX
Salve,da alcune settimane ho notato la presenza sul di alcune pustole, molto piccole (circa 1 mm) del colore simile alla pelle del glande.
Queste pustole alla base del grande,non mi provocano dolore ma mi allarmano.
Preciso che finora ho praticato solo sesso orale con parterns femminili ma non ho ancora avuto rapporti sessuali completi.
Queste pustole non mi danno nessun fastidio e non provo il minimo dolore.
è possibile la presenza di qualche infezione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

con ogni probabilità il termine Adermatologico più adatto per definire questa situazione è "papule".

per la diagnosi di precisione, in virtù dell'ampia possibilità di diagnosi (sappia che esistono delle situazioni del tutto benigne chiamate "irsutiae coronae glandis" o papaule perlacee, che non sono una patologia, altresì esistono situazioni compatibili con Malattie Sessualmente Trasimissibili, rimi fra tutti Condilomi e Molluschi contagiosi da quello che ci scrive)

La diagnosi di certezza, come le dicevo sarà possibile presso lo specialista VENEREOLOGO (L'esperto di cute e mucose genitali). Programmi con fiducia la visita e sarà più tranquillo.

cari saluti
DOTT. LUIGI LAINO
DERMATOLOGO E VENEREOLOGO, ROMA
[#2] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta, provvederò subito ad effetuare una visita
[#3] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2007
Sono andato dal mio medico,il quale mi ha consigliato dopo la visita l'applicazione di una pomata:
Pevaryl 1% crema
econazolo nitrato
mi ha consigliato di applicarla una volta al giorno per almeno una settimana,e se il problema persiste di tornare da lui.
Che ne pensa?