Utente 185XXX
Ciao sono un ragazzo di 23 anni e ho forse qualche problema riguardo all'eiaculazione. Non ho mai avuto una ragazza fissa e quindi mai avuto la possibilità di avere una costanza nei rapporti sessuali. Mi capita spesso che quando ho un rapporto con una ragazza, questo duri poco la prima volta. Questione di qualche minuto. Per quanto riguarda il secondo rapporto, subito dopo, i tempi si allungano.
L'unica volta che ho avuto una ragazza fissa invece andavo un pochino meglio. anche la prima volta duravo abbastanza e il problema sembrava sparito. La mia mia storia sentimentale è andata avanti solo per 2 mesi. Dopo questa storia non ho avuto altre fidanzate ma continue storielle e il "problema" si è ripresentato.
Con alcune addirittura capitava che ancora prima di penetrare la partner venissi nelle mutande.
Ho provato così a conoscermi meglio con l'autoerotismo. Durante la masturbazione (accompagnato di filmini porno, quindi eccitato) non duro più di 1 o 2 minuti. Questo sempre.
Volevo quindi chiedere se è il caso di preoccuparmi oppure è solo questione di ansia.
E se ho il bisogno di andare a fare una visita da un andrologo, dove andare ? a chi rivolgermi ? Quanto costa una visita ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la eiaculazione precoce e' il disagio sessuale piu' frequente,a tutte le eta',che,se non conyrastato con un programma terapeutico basato su di una diagnosi andrologica rigorosa,porta il Paziente al faidate improduttivo.
Non ha senso "provare" con la masturbazione.Ha un senso la migliore resa in corso di rapporto stabile che predice un potenziale maggiore controllo della eiaculazione.Tutti gli ospedali ed i policlinici universitari garantiscono un'as-
sistenza in regime di convenzione.Ne parli con il medico di famiglia. Cordialita.