Utente 144XXX
Salve dott. Leccese ho eseguito l'analisi che mi aveva cosigliato cioè l'elettromiografia ecco il risultato
vcm siti /segmenti latenza ampiezza durata area dist. velocità
madianus sx abp polso 4.1 10.8 11.3 2.5 70
polso gomito 7.7 8.8 11.9 1.6 220 61.2
ulnaris sx adm polso 2.3 10.9 13.0 21.2 60
adm gomito 7.6 10.7 12.4 0.118 280 36.8


vcs
medianus sx polso-polso 3.5 28.5 3.3 44.0 150 42.8
polso-v dito 2.8 56.8 2.9 67.7 120 42.3

note: modesti segni di sofferenza del nervo madiano sx tunnel carpale.

Ora il dottore mi ha detto che nn era niente di grave e che sicuramente nn era da operare e che era addirittura insicuro se era il tunnel carpale, nn dandomi nessun farmaco o cura .
A me il polso nn fa eccessivamente male , ma sono inpedito da certi movimenti, mi spiego certi movimenti nn li posso fare in quanto è come se prendessi una scossa elettrica, come posso risolvere il problema basterà un semplice polsino opuure è altra cosa ...grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certamente non si tratta di nulla di preoccupante.

Provi a usare un tutore rigido per polso, specie durante la notte.

La Sindrome del Tunnel Carpale, però, non dà dolore al polso, bensì formicolio alle prime tre dita (può dare anche disturbi del tipo "scariche elettriche").

Se il disturbo principale è il dolore al polso, va indagato in altre direzioni, come ad es. la malattia di De Quervain (tendinite degli estensori del pollice).

Cordiali saluti.