Utente 440XXX
salve a tutti, sono matteo, ho 16 anni e solo in quesi giorni mi sono reso conto che soffro di fimosi( credo da sempre ), infatti non riesco molto a scoprire il glande ne a riposo ne da retto.un altro mio problema è che quel poco di glande che riesco a scoprire è pure ipersensibile, infatti se lo sfioro soltanto mi brucia molto, a menochè non sia bagnato o cose simili.non ho ancora avuto rapporti sessuali ma probabilmente presto ne avrò uno, volevo sapere se è possibile fare qualcosa soprattotto per la mia ipersensibilità, possibilmente senza ricorrere alla circoncisione! vorrei anche sapere in oltre che tipo di medico dovrei contattare o se va bene il mio medico "personale". grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro matteo, prima di diere con certezza se hai una fimosi meglio fare una visita, se fosse confermata tale diagnosi allora spiegerebbe anche l'aumentata sensibilità, è preferibile una visita urologica
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Concordo con il Collega sulla necessità di un approccio speciaslitico per il tuo problema.
Dott. LAINO, Roma
[#3] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
si avete ragione, solo che i sintomi ci sono, però forse ( ed èsolo una mia teoria ), navigando in internet ho sentito parlare di poca elasticità della pelle che ricopre il glande, potrebbe essere così? comunque per l'ipersensibilità so che c'è una crema, se non ho la fimosi, basta quella o ci vuole per forza un intervento chirurgico?grazie ancora ( a proposito io sono di torino, non è che c'è qualche medico di qui? )
[#4] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
In tutti i casi come il suo caro ragazzo, occorre poter verificare direttamente la situazione dunque è consigliabile una visita urologica.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#5] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2007
ripeto, avete ragione, lo so che devo fare una visita, presto la farò, ma volevo sapere sin da ora le eventuali "cure". grazie ancora
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
non ci sono "eventuali cure" che possono essere indicate tramite e-mail e soprattutto senza una attenta e precisa valutazione diretta del problema clinico che si deve affrontare; problema che è sempre, in questi casi, particolare e unico. Il medico che così fa, può anche indovinarla ma non è un professionista serio.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
concordo in pieno con il dr Beretta