Utente 186XXX
Gent.mo/a Dott./Dott.ssa
sono una ragazza di 25 anni lavoro come impiegata e passo diverso tempo al computer, da più di due settimane ho il mignolo e la parte adiacente addormentata, per il momento non mi desta molta preoccupazione ma è la prima volta che mi succede di non avere sensibilità in questa parte della mano, non so a chi posso rivolgermi e spero che le mie informazioni sia esaustive, spero di ricevere un vs. consulto.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

il sintomo da lei riferito fa pensare a un problema del nervo ulnare, che innerva (come sensibilità) il mignolo e la corrispondente metà dell'anulare.

Tale nervo, nella stragrande maggioranza dei casi, soffre a livello del gomito (doccia epitrocleo-olecranica, dove rimane compresso), meno spesso in un altro canale che si trova nel polso (canale di Guyon), adiacente al più noto tunnel carpale.

Il fatto che il formicolio e l'addormentamento cutaneo siano comparsi da sole due settimane, può consigliare di attendere un pò di tempo (un paio di settimane): se il disturbo persiste o peggiora, certamente deve farsi prescrivere dal medico di famiglia una elettromiograqfia (EMG), da effettuare sia a gomito esteso che a gomito flesso (importante !)e poi farsi visitare da un chirurgo della mano.

Nel frattempo, cerchi di evitare di poggiare i gomiti su braccioli o superfici rigide, ma piuttosto soffici e imbottite.

Per qualsiasi ulterione informazione non esiti a ricontattarmi.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio aspetto altre due settimane poi mi rivolgerò al medico di famiglia.

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Colgo l'occasione per augurarle Buone Feste !
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, auguri anche a Lei!