Utente 441XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 17 anni, ho portato il problema ai miei genitori, che prima di portarmi dal cardiologo volevano chiedere su internet.
Dunque, non pratico sport, non fumo, non bevo, non prendo caffeina, non prendo stupefacenti.
E' da tempo tuttavia che mi sono accorto di avere un ritmo cardiaco accellerato anche in situazione di riposo.
Ad esempio 5 minuti fa (22.35) ho misurato la pressione ed ho ottenuto i seguenti risultati:

130/76 mmHg
92 BPM

Sottolineo il fatto che non ho fatto alcun tipo di attività fisica in giornata, o attività che comporti sforzi fisici o ansia.
Più volte, a condizioni di riposo ottengo sempre lo stesso valore: dai 90 ai 98 BPM a riposo.

Cosa devo fare?
Grazie per il tempo dedicato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Ferrara
24% attività
0% attualità
0% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
I parametri da te indicati non indicano nulla di patologico.
Praticherei lieve attività aerobica.(30 minuti al giorno a passo veloce).

Comunque se i valori della frequenza superano i 100 bpm a riposo, si può pensare di praticare:
ECG + Visita Cardiologica
Ecocardiogramma
Holter cardiaco 24H
TSH-FT3-FT4.


Dr. Luigi Ferrara
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la celere risposta.