Utente 159XXX
Buonasera. Vi chiedo secondo i miei sintomi, che differenza c'è tra un normale raffreddore e la rinite allergica. Da 4 giorni all'inizio mi sembrava di avere un raffreddore, con brividi di freddo, leggero malessere, mal di testa, naso tappato e starnuti, prendendo un analgesico alcuni sintomi mi erano passati, ma è rimasto il naso tappato,starnuti, naso che cola, aumentando il prurito e qualche volta pizzicore alla gola e tosse, difficoltà a respirare e diminuizione dell'appetito. La cosa che mi da più fastidio è il prurito al naso. Poiché dalla primavera scorsa ho scoperto di avere l'allergia ai pollini o polvere (devo ancora appurarlo) fino ad ora, ma specialmente a novembre e dicembre fino ad ora ho avuto per tre volte sempre sintomi simili ad allergia o raffreddore. Il pneumologo mi ha diagnosticato una rinosinusite o rinite atopica. Inoltre quest'anno ho avuto spesso bronchite,allergia e sinusite.
La cosa che sembra strano è avere spesso questi disturbi simili al raffreddore o allergia, e non capisco la differenza se ho veramente raffreddore o allergia e non so quali medicine prendere, gli antistaminici e decongestionanti per l'allergia o gli analgesici per il raffreddore?
Da questa sera ho provato a prendere l'antistaminico e decongestionante che prendevo per l'allergia. Ma non so se è veramente allergia o reffredore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
la diagnosi di rinite allergica si fa generalmente sulla base degli elementi della storia clinica (anamnesi, condotta dal medico specialista), dell'obiettività nasale e del risultato dei test allergologici (prick test e/o dosaggio di IgE specifiche).
Le sembrerà banale, ma per rispondere una volta per tutte alla Sua domanda - e quindi curarsi al meglio - deve fare la visita allergologica.
Saluti,