Utente 186XXX
Gentili dottori,
circa 8 mesi fà ho avuto un rapporto con una donna "di facili costumi" credo di provienenza africana(sierosconosciuta). Il rapporto è stato fin dall'inizio protetto da preservativo e io ho eiaculato fuori dalla vagina (ma sempre dentro il profilattico integro); Premettendo questo c'è un dubbio che non mi fà dormire la notte(sono molto ansioso e ipocondriaco) per 3 situazioni di contatto Indiretto durante e dopo il rapporto stesso : durante l'atto sessuale controllando che il preservativo fosse fisso alla base mi son sporcato la parte laterale della falange destra di un liquido fluido e biancastro(credo fossero secrezioni vaginali), per assicurarmi che non fosse sperma(era simile) l ho cercato di annusare ( senza però toccare la mucosa nasale) per sentirne l'odore (aveva odore neutro) subito dopo mi son pulito bene con un panno. A termine del rapporto dopo circa 10 minuti e avendo tolto il preservativo con l'estremita di un fazzoletto , e poi con l'altra essendomi pulito il pene , non mi sono lavato le mani subito e mi son grattato gli occhi (sul sx ho una piccolissima verrucca) diverse volte...

Preciso che essendo molto ipocondriaco attribuisco ogni sintomo casuale (tipo diarrea , mal di gola, dolori articolari - muscolari ) all' hiv .Preciso anche che questo è stato il mio unico rapporto con questo tipo di persone ; quante sono le probabilità che io abbia contratto l'hiv con questi contatti indiretti(se si possono definire così) ?? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

con quelle modalità di contatto il rischio di contagio da HIV è abbastanza basso.
I sintomi da lei lamentati non sono in correlazione all'HIV, perché il contagio è generalmente asintomatico e come tale può rimanere anche per anni
(e infatti è proprio questo il problema: persone che stanno bene e sono sieropositive senza saperlo, contribuiscono a diffondere il contagio).

Continui ad usare il profilattico sempre, anche con partner di costumi "non facili", ma si lavi sempre le mani subito dopo il rapporto e soprattutto subito dopo essersi tolto il profilattico.

http://www.medico-legale.it/storia_aids.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/168/storia-dell'aids

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore
la ringrazio per la risposta ;
Volevo dirle che da qualche giorno ogni tanto soffro di una simil orticaria in diversi momenti della giornata , es :
- dopo del movimento fisico il prurito (come delle piccole punture ) si irradia a tutta la schiena ed il collo
- altre volte mentre uso il Portatile si irradia alle mani , mentre invece durante la notte è generalizzato al tronco e alla testa e a volte in tutto il corpo, ciò potrebbe essere collegato in qualche modo all hiv ? Ho letto che a volte con hiv in corso si presentano dei rush cutanei, è vero? Il mio fattore d'Ansia ipocondrica purtroppo è sempre incisivo.. grazie
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
"Il mio fattore d'Ansia ipocondrica purtroppo è sempre incisivo"

infatti, si tratta solo di ansia; lasci perdere l'HIV!
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore ,
Quindi mi consiglia definitivamente di mettere da parte queste ansie? In fondo a quanto ho capito le possibilità matematiche che abbia contratto l hiv sono decisamente sopra L'una su migliaio ;
L'unico fatto che mi preoccupa è appunto limitato :

-all'aver portato vicino al naso (e cercato di odorare) queste ipotetiche secrezioni vaginali( saranno state di 0.7 cm^2) che avevo sulla falange(durante l'atto sessuale) ... il virus non può essere : "inalato" vero?

-all'aver strofinato gli occhi(verruca sopra la palbebra dx) con vigore (Dopo il rapporto e con mani Solo visibilmente pulite) la verruca se sfiorata con le dita può aver aumentato la % di infezione?

Esistono casi in letteratura medica che parlano di contagio/i simili/e?



P.s tutto questo anche perchè vorrei se possibile,evitare le analisi perchè essendo molto ansioso è molto comune che io svenga..

le chiedo scusa per il disturbo e la ringrazio in anticipo
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
lei mi sta ripetendo le stesse domande, alle quali ho già risposto
"con quelle modalità di contatto il rischio di contagio da HIV è abbastanza basso."
[#6] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore , quindi posso stare definitivamente tranquillo ?