Utente 128XXX
Gentili medici,
ho 25 anni e dato che da 3 giorni ho qualche sintomo influenzale (mal di testa, dolori al petto, alla schiena e alle ossa, qualche linea di febbre)mi sono recata in farmacia alla ricerca di qualche prodotto naturale che potesse farmi stare meglio. Sono infatti contraria ai farmaci in generale, ma sopratutto agli antibiotici e ai cortisonici, sarà perché ho la positività al LES (di cui mia madre è affetta), ho dovuto prendere il cortisone (5mg al giorno) per 1 anno e l'ultima volta che ho preso un antibiotico tra candida, diarrea e spossatezza mi ci sono voluti mesi per riprendermi del tutto!!!La mia farmacista di fiducia mi ha quindi consigliato "Oscillococcinum", da prendere 3 volte al giorno a distanza di 6 ore per 5-6 giorni (attualmente ho preso due tubettini, uno stamattina prima di colazione e uno a pranzo), poi mi ha detto di andare dal mio medico per una cura "tradizionale" qualora dovessi peggiorare o rimanere stabile a distanza di più di 5-6 giorni...Tuttavia sono rimasta colpita dalla totale assenza del foglietto illustrativo, per questo pongo a voi queste domande:
1)ci sono controindicazioni (io ad esempio ho il Les e soffro di tachicardia parossistica sopraventricolare e ho la pressione bassissima) o interazioni con altri farmaci (io ad esempio assumo Ansiolin e pillola Diane)?
2)quali sono i rischi in caso di sovradosaggio?
3)dopo quanto tempo si può giudicare la cura efficace o inefficace?
Mi scusi, ma dopo aver speso 30 euro per un rimedio omeopatico che a detta della farmacista "è il migliore in commercio per prevenire e combattere l'influenza" mi aspettavo come minimo qualche indicazione e un foglietto illustrativo!
Grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
la legislazione vigente nel nostro paese non consente l'introduzione di foglietti illustrativi nelle confezioni di farmaci omeopatici. E' una questione dibattuta da parecchio tempo sulla quale non si trova ancora, nelle sedi competenti, un accordo.

La proposta di impiego del farmaco da parte del farmacista è corretta nei termini dell'azione sintomatica.
Il prodotto non presenta controindicazioni e non vi è rischio di sovradosaggio.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Credo sia doveroso da parte mia dire che Xxxxxxxxxxx nel mio caso si è rivelato davvero un ottimo prodotto: a differenza di tutta la mia famiglia, che non lo ha assunto e ha avuto una brutta influenza, io me la sono cavata in 4-5 giorni con i lievi sintomi che descrivevo...continuerò ad usarne un tubettino a settimana a scopo preventivo come mi ha indicato di fare la farmacista e lo userò senza alcun dubbio in futuro qualora dovessi avere di nuovo sintomi influenzali...è davvero ottimo, efficace, pratico e soprattutto naturale. Consiglio a tutti almeno di provarlo!