Utente 185XXX
Sono un uomo di 38 anni inoltre peso 75 kg e sono alto 1.80mt, durante la notte da un paio di mesi ormai accade sempre, mi sveglio con le dita della mano sinistra mignolo anulare e medio addormentati, a volte capita anche alla mano destra ma a differenza della sinistra le dita coinvolte sono il pollice e l'indice. Dopo pochi minuti muovendo le mani tutto ritorna nella norma. Soffro di geloni alle mani e mi capita spesso che durante la corsa in inverno pur indossando dei guanti le solite dita della mano sinistra diventino completamente bianche ed insensibili. Quanto descritto accade solo d'inverno. Potrebbe essere la sindrome del tunnel carpale? So che le dita coinvolte sono il pollice l’indice il medio ed eventualmente metà dell’anulare quindi il contrario di quanto mi accade per la mano sinistra. Quali sono gli esami da effettuare in merito? vorrei aggiungere che mi alimento correttamente e che cerco di svolgere attività fisica con costanza.
grazie
[#1] dopo  
Prof. Eugenio Greco
40% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
La sindrome del tunnel carpale si manifesta con disturbi della sensibilità che colpiscono le prime 3 dita e metà del quarto dito (pollice, indice, medio) della mano. Tali disturbi si presentano prevalentemente durante la notte. Nelle fasi iniziali il paziente lamenta parestesie a scossa.
E'interesato il nervo mediano (mentre le ultime due dita sono innervate dal nervo ulnare).
Distinti saluti.