Utente 186XXX
Salve, sono un giovane uomo di 38 anni che ha vissuto la sua infanzia prima in Germania e poi in Italia. Per vari motivi purtroppo non conosco con chiarezza la mia storia vaccinale. Nell' Agosto 2009, mentre mi trovavo in Spagna dove tuttora risiedo, mi sono ferito cadendo dalla bicicletta ed all' ambulatorio locale, in caso di sconosciuta storia vaccinale, hanno preferito farmi la prima iniezione del ciclo antitetanico che si dovrebbe fare da neonati, raccomandandomi di venire dopo un mese per continuarlo. Superficialmente io l' ho dimenticato, e solo 2 giorni fa', dopo 16 mesi, ritrovandomi per altro motivo all' infermeria, dai terminali hanno visto la mia dimenticanza e mi hanno fatto la seconda iniezione, raccomandandomi di venire per la terza tra 6 mesi. Dopo qualche ora però sento un forte dolore al muscolo del braccio, che non mi passa da due giorni, e sento uno schiocco facendo un movimento di rotazione. Cercando in Internet ho letto che ci possono essere reazioni avverse in caso di ripetizione del ciclo giá ricevuto nell' infanzia, o sovradosaggio. Quali sono e che cosa rischio ? Come mi devo muovere se il dolore non passa ed è normale ???? Sono in ansia, grazie dei consigli, buonagiornata. Ivo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Buonasera.
Da quanto riferisce verrebbe da ipotizzare la formazione di un piccolo ematoma intramuscolare. Il consiglio è quello di farsi visitare ed eventualmente effettuare un'ecografia (e/o gli altri accertamenti che verranno ritenuti utili).
Saluti,