Utente 186XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni..da circa un mese e mezzo accuso dolore al petto,parte sinistra..come derivante direttamente dal cuore..vien'affermato il cuore sia l'unico muscolo che non arreca dolore ma io lo accuso..una sera sentii lo stesso(cuore)contrarsi fortemente..extrasistole?Dopo tal contrazione sorsero dolori acuti al petto,parte sinistra..la mattina successiva mi recai al pronto soccorso,mi fecero un elettrocardiogramma ed un ecocardiogramma..non risultò niente[fortunatamente(quella stessa mattina non ebbi dolori)e sfortunatamente(non sussistette l'occasione per far sì potesse risultar qualcosa)]..in tal circostanza mi é rimasto(malauguratamente)l'interrogativo in merito a ciò da cui potrei esser affetta.
I dolori persistono..pure al termine di un respiro profondo vengono alla luce..
Mi son sempre domandata se,nel caso in cui un paziente abbia sofferto di cuore,siano sorte extrasistole etc.etc.(stando bene al momento dell'elettrocardiogramma e dell'ecocardiogramma)risultino comunque tali problematiche sorte in precedenza,o meno.
Questa é una domanda per me fondamentale perché mi pare strano sia stato affermato io non abbia niente(dato che persiste l'alternarsi di presenza ed assenza dei dolori).
Grazie 1000 a chi mi risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la cosa più probabile è che i suoi fastidi siano solo di mera natura osteomuscolare intercostale, che dà luogo proprio ai sintomi da lei indicati, e pertanto non rilevabili, perchè non cardiaci, con l'elettrocardiogramma. Stia pure serena. Saluti
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Salve, grazie per la risposta...le scrivo gli sviluppi...il medico mi ha prescritto il Muscoril da assumere per 5-7 giorni prima dei tre pasti e l'Oki da assumer per 2-3 giorni dopo colazione e dopo cena..sono al sesto giorno di cura,i dolori intercostali sono diminuiti ma resta una problematica..tuttora,quando a letto mi giro sul lato sinistro percepisco una contrazione e conseguente dolore,lo stesso mi capita quando mi giro sul fianco destro ed il braccio sinistro mi batte sul lato mio sinistro..non so proprio che cosa fare..di qual natura sia questa contrazione,da che cosa sia causata, su quale organo si riversi e gravi ogni volta..la notte risulta il mio incubo.