Login | Registrati | Recupera password
0/0

Pesantezza testa

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Pesantezza testa

    salve vi ringrazio per l'ottimo servizio offerto e anticipatametne per le risposte...faccio un riassunto di quanto mi è successo quest'ultimo mese: il 22 novembre dopo un fortissimo raffreddore inizio ad avere giramenti e pesantezza, il medico mi da una cura di aereosol con forbest e fluibron, un settimana e passa per 3-4 giorni, prima di ripresentarsi il 7 dicembre come una sensazione di casco in testa che me la rende pesantee a volte capogiri; faccio una lastra dei seniparanasali, che non evidenziano nulla di cronico ma il medico vede comunque delle infiammazioni che mi fa curare con il brufen, nel frattempo mio fratello fisioterapista mi dice che ho il collo molto contratto...comunque la pesantezza in quel periodo diminuisce (14-18 dicembre) e viene sostituita da una pressione alle tempie che c'era sempre stata ma lieve, mentre qui mi prendono alla sera specialmente attacchi forti, il 18 dicembre avevo un esame e quindi ho studiato molto in questo periodo. il 19 dicembre parto per 3 giorni a lisbona con la mia ragazza e li sto bene, niente pesantezza niente di niente direi, il 21 dicembre sospendo la cura di brufen e il 22 torno da lisbona, il 23 dicembre rinizia la sensazione di casco in testa, con sporadica pressione su tempie, che aumenta esponenzialmente anche dopo mezz'ora solo di studio, ma comunque anche se in forma lieve presente quasi tutta la giornata, ieri 26 dicembre ho avuto una crisi di pianto che non mi spiego a cosa sia dovuta, dopo di questa mi è scoppiato un forte mal di testa sopra la testa sulla destra, il pomeriggio per sfogarmi ho deciso di fare una corsetta oltre a soliti esercizi di flessioni, addominali che non peggiorano la situazione anzi...la sera però il mal di testa era fortissimo ho preso una pasticca di brufen a cena e sono stato bene...sono un soggetto ipocondriaco e questa pesantezza mi stressa e innervosice, fattori che poi penso siano la causa stessa della sensazione di casco...ora penso che farò una visita dal neurologo, nel frattempo pensa che possa essere ancora sinusite o una cefalea di tipo tensivo???purtroppo faccio l'errore di andare a leggere su internet varie cose e mi condiziono che possa avere qualcosa di grave e questo mi aumenta ansia e stress e mi porta a sentire sintomi che prima non avevo e che quando sono spensierato non sento, come formicolio ogni tanto a mani e piedi che però passano subito(riferiti alla sclerosi)...spero di essere stato abbastanza chiaro e credo sia venuto a galla anche quanto questa situazione mi stressa e ansia e non mi permette di vivere al meglio per me che sono una persona molto solare il più delle volte mi fa stare giu e questo mi innervosisce ancora di piu :D...secondo voi cosa può essere???solo stress e ansia???premetto anche che nel periodo della sinusite stavo molto male e questo mi ha portato molto stress dato dal mio essere ipocondriaco...grazie e buone feste a tutti pazienti e dottori :)



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    dal Suo racconto sembrerebbe più probabile una cefalea di tipo tensivo che viene accentuata dall'ansia. Infatti i 3 giorni di vacanza all'estero li ha trascorsi bene e senza alcun disturbo.
    Faccia la visita neurologica per avere una diagnosi corretta ed una terapia adeguata.
    Stia comunque tranquillo.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    grazie per la prontezza della risposta!già quando mi stresso e ansio sento queste sensazioni che aumentano, il fatto è che io mi ansio e mi stresso proprio per la mia salute, all'infuori di questo sono abbastanza tranquillo...so di non avere niente di grave...però così rischio di creare un circolo vizioso tra ansia stress e fastidio alla testa che poi mi condiziona nello studio e nella vita...forse è proprio questo a farmi innervosire e stressarmi di più...buon anno nuovo dottore!



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    dal Suo racconto sembrerebbe più probabile una cefalea di tipo tensivo che viene accentuata dall'ansia. Infatti i 3 giorni di vacanza all'estero li ha trascorsi bene e senza alcun disturbo.
    Faccia la visita neurologica per avere una diagnosi corretta ed una terapia adeguata.
    Stia comunque tranquillo.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    il precedente post è stato copiato e reinviato dal server indipendentemente dalla mia volontà.
    Tornando al Suo problema, faccia la visita neurologica per uscire al più presto da questo circolo vizioso.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

  6. #6
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    dottore scusi il disturbo...giovedi ho la visita dal neurologo...la testa è passata del tutto, il problema ora è un formicolio, anzi un pizzicore direi, che sento alle ginocchia, inoltre le gambe mi si stancano facilmente, oggi per fare un breve tragitto a piedi quando sono arrivato non mi sentivo piu bene i piedi mi sembrava come di camminare sull'ovatta, e avevo un forte pizzicore alle ginocchia appunto, e quando sono sdraiato alle volte mi prende sotto la pianta del piede, inoltre ho come la sensazione che gli arti mi si addormentino facilmente...e sto morendo di paura per la SM...la visita neurologica è certa nel diagnosticare questa malattia?un eventuale esito negativo mi darebbe certezze che non è quello che temo?...inoltre potrebbero essere semplicemente nuove somatizzazioni di ansia che si sono spostate dopo aver letto i sintomi della SM?scusi il disturbo...



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    si rassereni e faccia con fiducia la visita neurologica prenotata. Da questa visita si potrebbe avere un sospetto per la patologia che teme ma non certamente una diagnosi precisa. Comunque cerchi di stare tranquillo.
    L'ipotesi della somatizzazione è pure possibile.
    Mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

    Cordialità


    Dr. Antonio Ferraloro

  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    ok...nel caso di esito negativo però potrò stare tranquillo?...avevo trovato un pò di tranquillità, poi oggi questa camminata con queste sensazioni mi ha fatto ripiombare giù...



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    una visita negativa potrebbe non escluderla ma stia tranquillo e sereno. La diagnosi di esclusione va fatta con la RM encefalica e spinale.

    Cordiali saluti


    Dr. Antonio Ferraloro

  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    ci proverò dottore. Chiederò al suo collega se sarà il caso di fare la RM. Se non dovessi trovare tranquillità la farò io. Grazie per la disponibilità, le farò sapere come va la visita.



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Ok, volentieri.

    Buona serata


    Dr. Antonio Ferraloro

  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    Ho effettuato la visita. Il neurologo mi ha detto che i formicolii sono dati soprattutto dal fatto che essendo stato male con la testa, ha confermato che si è trattato di cefalea tensiva, ho intensificato le mie sensazioni. Mi ha detto di stare tranquillo e appena si ripresenta la cefalea o queste sensazioni capire che il mio corpo mi sta dicendo di prendermi un pò di tempo per me. Ieri ed oggi sono stato bene comunque dottore e ho iniziato a tranquillizzarmi. La ringrazio per il sostegno!un saluto



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 2442 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2007
    Gentile Utente,

    mi fa piacere che si sia tranquillizzato.
    Viva la Sua giovane età con molta serenità.

    Cordialmente


    Dr. Antonio Ferraloro

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22/12/2010, 10:19
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20/12/2010, 14:28
  3. Forte emicrania
    in Neurologia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04/01/2011, 03:11
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19/12/2010, 23:30
  5. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 06/01/2011, 20:50
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896