Utente 108XXX
Buongiorno a tutti,

Ho 27 anni e Sono in cura da 7 mesi per una prostatite e problemi da alcuni anni di eiaculazione precoce, vi scrivo perchè vorrei essere rassicurato sul fatto che chi mi ha in cura non si stia approfittando per prendersi solo soldi da me. Il mio dubbio nasce da questa fatto... ho 1 visita al mese e ogni volta il medico mi dice di smettere di prendere l'itegratore alimentare attuale e di cambiarlo con un altro e ogni mese me lo cambia... è già la 6 volta che me lo cambia e mi ha fatto prendere sempre e solo integratori (tutti specifici per la prostata). io mi chiedo... ma se sono buoni perchè non me ne fa prendere uno per più mesi? perchè ad ogni visita me lo cambia? non è solo un modo per farmi andare li tutti i mesi e prendersi i soldi della visita? Ogni volta entro mi scrive la nuova ricetta dicendo di interrompere l'assunzione di quello attuale, mi fa spogliare mi fa prendere in mano un cilindretto di metallo collegato con uno spinotto che quando mi tocca li sotto suona (mi sapete dire per favore esattamente a cosa serve e come funziona?), mi fa rivestire e mi saluta. ogni mese si ripete la stessa storia. Secondo voi è plausibile sta cosa di cambiarmi integratore ogni mese?
Grazie u buone feste.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non riesco a comprendere lo strumento in oggetto.Non ci dice,pero'.se gli integratori in oggetto abbiano sortito totalmente,o parzialmente,un effetto positivo sulla prostatite e/o sulla eiaculazione precoce.Quanto alla fiducia,o si ha,o non si ha...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,
Gli integratori hanno sortito un effetto positivo sulla prostatite anche se non totalmente, mentre sulla eiaculazione precoce direi quasi niente, l'unico farmaco che in questi tre anni è riuscito a farmi sparire completamente il problema dell'eiaculazone precoce è l'antibiotico Augmentin, preso una decina di giorni, per un intervento ai denti... ma finito di prendere l'antibiotico, è tornato tutto come prima, ho comunicato questo fatto al medico ma non ha mostrato interesse a riguardo e sinceramente non capisco il perchè. Io voglio avere fiducia nel mio medico però, da ignorante quale sono in materia, so di non avere i mezzi per giudicarlo, per questo ho chiesto consiglio a voi. L'unica mia perplessità è: è normale che una cura preveda il cambio di integratore ogni mese? è plausibile?
Ringrazio in anticipo per ogni vostra risposta e tempo che mi dedicate.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' singolare.Contatterei un esperto andrologo.Cordialita'.