Utente 186XXX
Salve,
Mi chiamo Luigi e ho 18 anni. Vorrei fare la vaporizzazione parziale delle corde vocali con laser CO2, ma non conosco dove si possa fare questo tipo di intervento in Italia. Questo intervento mi servirebbe per diminuire la massa delle corde vocali e aumentarne la frequenza (sono un basso-baritono), per poter così raggiungere note alte, ma non so se questo intervento possa peggiorare la situazione e non permettendomi più di fare il cantante. A seguito dell'intervento è possibile continuare a cantare o lo sconsiglia in quanto potrebbe rovinarmi per sempre la voce? Oppure se esistono altri metodi meno invasivi per ridurre la massa delle corde vocali.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Marcelli
40% attività
4% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Gentile utente, un atto chirurgico richiede una motivazione valida. Ritengo estremamente difficile se non impossibile che qualche chirurgo possa sottoporla ad un qualsiasi tipo di trattamento chirurgico senza la reale necessità.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La motivazione c'è ed è etica. Non riuscendo a ritrovarmi in questo corpo, dal momento che sono omosessuale, ho più volte pensato al suicidio. L'unica risposta che mi si presenta è quella di cantare, cantando riesco a risollevarmi, a riconquistare quell'identità che non mi appartiene. Infatti canto nell'ottava femminile, ma a lungo andare naturalmente causerò dei danni alla mia voce.
E' possibile che nel 2011 non ci siano ancora istituti che attuino la femminilizzazione della voce? Sono disposto ad andare anche fuori dall'Italia pur di ritrovare la mia vera identità. Spero mi possa aiutare. La ringrazio
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Marcelli
40% attività
4% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
Caro Luigi,
francamente non ho idea se in Italia o all'estero ci sia una struttura dove lei possa sottoporsi all'intervento.
Mi dia qualche giorno di tempo e proverò a raccogliere qualche informazione.
A presto.
[#4] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille Dottor Marcelli, la ringrazio di cuore per l'interesse