Utente 186XXX
Buondì,
chiedo un Vostro parere avendo spesso questo disturbo. Ho 35 anni,ex fumatrice (max 5-6 al dì)sportiva, no alcool, no caffè, no droghe etc.Ho sempre sofferto di pressione (la diastolica mai sopra i 65-70,anche in inverno) bassa. Da due anni però ho avuto un generale calo della mia pressione abituale, ho sempre (sia estate che inverno) una media di 90 sistolica e meno di 60 la diastolica.In concomitanza ho iniziato ad accusare alterazioni del battito cardiaco,sempre a riposo e soprattutto in posizione supina, molto fastidiose in quanto avverto almeno una decina di battiti alterati, molto veloci e forti(il mio medico le ha definite "aritmie occasionali").Ho fatto alcuni esami cardiologici e della tiroide ma non risulta nulla. Quello che chiedo a Voi è se è il caso di preoccuparmi ed approfondire perchè ho letto che l'associazione di aritmie e cambiamenti dei valori pressori possono indicare problemi cardiaci seri (come alla valvola cardiaca).
Grazie mille a chi mi risponderà.

Saluti Elisabetta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Elisabetta,
non mi sembra il caso di preoccuparsi. Infatti, se agli esami cardiologici già eseguiti il Suo cuore è risultato strutturalmente e funzionalmente sano, basterà ricontrollare gli esami del sangue per escludere, ad esempio, l'eventuale presenza di anemia, carenza di ferro, squilibri ormonali o elettrolitici eccetera, tutte potenziali cause dei disturbi che accusa.
E lasci perdere le valvole!
Cordiali saluti