Utente 709XXX
Salve
le scrivo per segnalare alcuni sintomi comparsi dopo alcune iniezioni di botulino e di acido ialuronico. Sono abbastanza preoccupata e vorrei capire se si tratta di effetti reversibili o se c'è il rischio di qualche complicazione o addirittura di danni permanenti, soprattutto nel caso in cui non si intervenga immediatamente.
Non è la prima volta che il mio medico effettua questo tipo di iniezioni, quindi si tratta di una persona di fiducia e soprattutto che utilizza sempre gli stessi prodotti quindi potrei escludere una allergia
Il giorno 6 dicembre la dottoressa ha iniettato botox sulla fronte e sul contorno occhi. Il 15 dicembre sono tornata per un controllo e la dottoressa ha iniettato del botox sul labbro superiore e dell'acido ialuronico per riempire alcuni vuoti che si erano formati ai lati della bocca. Durante l'iniezione di botox ho sentito un dolore mai provato prima e all'interno del labbro ho sentito spuntare un piccolo bozzetto che spingendo con la lingua è rientrato. Non so se l'episodio è collegato a quanto successo alcuni giorni dopo. Tre giorni dopo ho cominciato a sentire uno strano fastidio sul labbro superiore e soprattutto difficoltà a corrucciare la bocca. La situazione è andata peggiorando di giorno in giorno. Attulamente non posso fischiare, ne' soffiare per raffreddare una bibita bollente, non riesco a bere da un bicchiere. Sento l'interno del labbro completamente addormentato (come dopo una anestesia dal dentista) e cosa più fastidiosa non riesco a parlare bene. Se arriccio la bocca in avanti (come per dare un bacio) la bocca è storta come se il muscolo andasse per fatti suoi verso sinistra. Insomma non è più simmetrica
la dottoressa ritiene che tra qualche settimana tutto dovrebbe tornare a posto. Prima ha sostenuto che si poteva trattare di un piccolo ematoma sottopelle che spingeva su qualche nervo. Adesso sembra essere convinta che si tratti dell'effetto del botox.
Scusi se sono stata prolissa ma sono veramente preoccupata. E' possibile che l'ago della siringa abbia lesionato un nervo? E' possibile che botox e acido ialuronico si siano "incontrati" provocando qualche danno irreparabile. E soprattuto mi consiglia di fare una risonanza magnetica o qualche altra analisi per capire le conseguenze, o devo solo aspettare pazientemente che finisca l'effetto del botox?
Consideri che i sintomi sono veramente fastidiosi e mi obbligano in questo momento a non poter avere alcuna vita sociale, dato che faccio fatica a bere, mangiare e parlare.
Le sarei grata se potesse darmi qualche consiglio su eventuali analisi o ricerche da fare o medicinali da assumere
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
dalla Sua descrizione (impossibilità a bere dal bicchiere, a soffiare, a fischiare, a corrugare il labbro, ecc.) sembra che si tratti, verosimilmente, di un effetto collaterale dovuto al trattamento con tossina botulinica, per sovradosaggio. Escluderei, pertanto, un intervento maldestro nell'effettuare l'anestesia o nel somministrare acido ialuronico.
Purtroppo, in questi casi, deve avere soltanto molta pazienza...nell'arco di qualche settimana, riducendosi l'effetto della tossina botulinica, il Suo labbro riprenderà le sue normali funzioni.
Cordiali saluti e tanti cari auguri di buon anno.
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
dalla sua dettagliata descrizione mi sembra che la tossinna botulinica abbia agito in maniera più forte o su una superficie maggiore: nel primo caso si tratterebbe di sovradosaggio e nel secondo di un'eccessiva diffusione della tossina, facilitata dalla grande mobilità del labbro stesso. Da un punto di vista clinico non cambia molto o perchè occorre attendere che l'effetto della tossina finisca spontaneamente nel giro di alcune settimane.
Saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it

[#3] dopo  
Utente 709XXX

Iscritto dal 2008
Salve, vorrei ringraziare il dott. Bernardi e il dott. Marcolongo per i loro consigli e le loro diagnosi. Aspettero' pazientemente che gli effetti della tossina inizino a svanire.
Strano pero' che si sia trattato di un sovradosaggio, dato che la dottoressa a cui mi rivolgo ha sempre iniettato dosi minime (e' contraria ad interventi troppo invasivi e anche dal punto di vista estetico cerca sempre di ottenere un risultato finale che sembri il più naturale possibile). Devo supporre che sia io diventata allergica al prodotto? Se cosi' fosse rinuncerei ovviamente per sempre ad ulteriori interventi.
Grazie di cuore per il vostro aiuto e auguri di Buon Anno

[#4] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
un'eventuale risposta immunitaria (allergia) alla tossina botulinica inattiverebbe la tossina stessa, rendendo nullo il risultato.
Nel Suo caso, invece e come già spiegato, potrebbe esserci stato un sovradosaggio o una maggior diffusione.
Cordialmente