Utente 186XXX
Gentili medici:
Dovendo fare di tanto in tanto uso di Fans per dolori articolari e avendo di mio lo stomaco un pò delicato, vorrei solo delle brevi risposte (anche solo SI o NO) alle singole domande sulla sicurezza di questi farmaci:

1] I soggetti più vulnerabili di stomaco, cioè che accusano disturbi come bruciori, pesantezza di stomaco a seguito dell' ingestione di
cibi irritanti, alcool o caffè pur in assenza di patologie gastroenteriche significative, possono essere più sensibili ai Fans rispetto ad un soggetto
che non accusa quasi mai problemi di stomaco (cioè si dice con uno stomaco d'acciaio)?

2] L' incidenza di reazioni indesiderate al livello gastrico è significativa anche nelle terapie occasionali di breve durata?

3] In qualunque soggetto i Fans possono determinare sanguinamenti o erosioni anche in assenza di sintomi premonitori: cioè il paziente
si ritrova durante il trattamento con Fans un' ulcera o una emorragia senza aver avvertito prima sintomi di nessun tipo (es. gastralgie)?

4] I corticosteroidei sono più rischiosi dei Fans meno gastrolesivi (Diclofenac, Ibuprofene) come rischio di ulcera/gastrite?

5] Il concomitante uso alla terapia con FANS (sotto controllo medico) di Gastroprotettori tipo I.P.P., elimina definitivamente il rischio di complicazioni?

Vi ringrazio dell' attenzione

BUON LAVORO
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente come richiesto risponderò telegrafico
1) SI
2)SI
3)SI
4)NO
5)aiutano tantissimo ma non è escluso completamente il rischio(anche se in questo caso è molto basso)
[#2] dopo  
186490

dal 2011
Gentile Dr. Vannucchi

Quindi siccome spesso nel periodo autunnale e primaverile (ma non solo) causa bruciori, prendo la Ranitidina, è forse utile che nel caso debba prendere un Fans informi il medico che quindi mi somministri un gastroprotettore.

Distinti Saluti e Buon Anno
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
si sarebbe utile informare il medico,già la ranitidina funziona da gastroprotettore,comunque il suo medico valuterà la necessità di associare un "gastroprotettore" del tipo di Inibitore della Pompa protonica (lansoprazolo,omeprazolo etc)
[#4] dopo  
186490

dal 2011
GRAZIE!!!!