Utente 187XXX
salve,
scrivo per mio papà, 58 anni, uomo, fumatore. E non so se la sezione è quella giusta, ho scelto qs xchè adesso siamo nelle mani di un professore di chirurgia toracica, il quale ha richiesto il ricovero per il prossimo lunedì, il quale rifarà la broncoscopia e da quel che ho capito vuole operarlo. In seguito ad una persistente tosse lo abbiamo convinto a farsi delle radiografie toraciche che hanno evidenziato degli addensamenti polmonari. Dopo circa 15 giorni di cura a base di pennicellina, e ulteriori radiografie tali addensamenti sono rimasti inalterati, e così il medico di famiglia ha richiesto ulteriori accertamenti, TC e broncoscopia. nessuno dei medici ha saputo dirci cosa ha mio papà, o quanto sia grave, infezione, tumore? riporto quanto scritto dai medici in seguito alla TC e alla broncoscopia, in attesa dei risultati dell'esame istologico:
TC cranio con MDC
Non segni di espanso, assenza di alterazioni tomodensitometriche del parenchima cerebrale. Strutture della linea mediana in asse
TC torace
Atelettasia subtotale del lobo superiore dx associate ad aree di ground glass, per occlusione del BLS. Presenza di multiple formazioni nodulari sparse su tutto il parenchima, la più grande delle quali a max asse di 9 mm è localizzata al segmento basale posteriore LID, da riferire a lesioni secondarie. Linfonodi di volume aumentato in tutto il mediastino con aspetto a pacchetto in sede sottocarenale. in asse il mediastino, nei limiti il fascio cardio-vascolare.
TC addome
Fegato nei limiti per dimensioni e contorni in assenza di alterazioni tomodensitometriche parenchimali. Nella norma il pancreas, la milza e i surreni. Reni con regolare fase parenchimale. Vescica nei limiti, prostata calcifica. Non documentate linfoadenomegalie in corrispondenza dei grossi vasi retro peritoneali e delle stazioni iliache, otturatorie ed inguinali
Fibrobroncoscopia
Trachea: in asse, lievemente stenotica (a fodero di sciabola nel 1/3 superiore come per compressione ab estrinseco; al 1/3 inferiore presenza sulla parete laterale DX di vegetazioni moriformi millimetriche ipervasolarizzate)
Carena: modicamente slargata
Emisistema dx: il B.P. Dx presenta alcune nodulazioni ipervascolarizzate a superficie liscia ed eritematosa, il B.L. sup. appare completamente stenosato sia da vegetazioni riccamente vascolarizzate a superficie irregolare, che da compressione ab estrinseco, in tale sede si eseguono ripetute biopsie, brushing, broncolavaggio; dall’imbocco del B.Seg. anteriore fuoriesce secreto denso che si aspira, la restante parte dell’emisistema presenta mucosa eritemato-adematosa.
Emisistema sx: normale per struttura e canalizzazione, mucosa eritematosa.
Il mio problema è che vivendo lontano non ho potuto parlare con medici, e quelle sopra sono le uniche informazioni a mia disposizione, che naturalmente non ho la minima idea di cosa significhi. Qualcuno può aiutarmi,gentilmente.
PS. Mio papà fisicamente sta bene, escludendo la fastidiosa tosse.

Ringrazio di cuore

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
premetto che non è mai semplice esprimere pareri sulla base di semplici referti e senza la possibilità di visitare il paziente e vedere le immagini.
Tuttavia dal referto il quadro sembra abbastanza delineato.
Sono presenti delle vegetazioni (tessuto di nuova formazione) in corrispondenza del sistema bronchiale destro con interessamento della trachea e con noduli multipli a livello polmonare e linfonodi mediastinici aumentati di volume.
Purtroppo tale quadro non è affatto bello! Vegetazioni di tipo stenosante dei bronchi sono con altissima probabilità di natura neoplastica ed è verosimile supporre che i noduli polmonari ed i linfonodi possano essere collegati.
Si affidi alle cure e alle attenzioni dei colleghi che sicuramente gestiranno il caso nel miglior modo possibile.
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta.
Immaginavo che non fosse niente di buono, ma infondo ci speravo, e purtroppo ancora non ho una diagnosi precisa. Al momento è ricoverato in ospedale, oggi gli sono stati fatti diverse e approfondite analisi del sangue, visita cardiologica, ecocardiogramma...etc. Domani rifarà la TAC cranio-addome-torace e una nuova broncoscopia. Di sicuro verrà sottoposto ad intervento chirurgico.
spero solo che la scienza riesca a risolvere il problema di mio papà e di non dover fare affidamento alla sola Fede!
Grazie ancora
Lucia