Utente 187XXX
Ho 50 anni e ad agosto 2010 sono stato operato per la perforazione di un diverticolo a distanza di 4 mesi mi e' venuta l'ernia addominale .
il medico mi ha consigliato dopo un'ecografia di fare l'intervento , se possibile, in laparoscopia con l'applicazione di una protesi in rete.
Vorrei sapere quali complicazioni ci possono essere:
Quanto dura la convalescenza
Se le spirali applicate possono dare in futuro disturbi
Se posso continuare a fare sport
Se ci sono possibili dolori con il passare del tempo
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non e' possibile rispondere con precisione alle sue domande: tutto cio' che chiede e' molto variabile e dipende da tanti fattori. Ovvio che le complicanze esistono, e teoricamente possono riguardare sia l'intervento in se' che, per esempio, l'anestesia: non possiamo pero' quantificarle le percentuali di rischio, che in teoria dovrebbero essere molto basse, ma le stesse possono elevarsi in considerazione delle condizioni cliniche generali e locali del paziente in questione, cioe' in questo caso lei. Anche la convalescenza, che in genere non supera le due settimane, potrebbe protrarsi in caso di un intervento particolarmente complesso. Lo sport invece potra' continuare a farlo, ovviamente non prima di un mesetto dall'intervento, mentre i dolori sono possibili ma farebbero parte delle rare complicanze di cui sopra.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

in relazione solo ad uno dei quesiti che lei ha posto e cioè in relazione all'uso delle spirali, ultimamente possono essere utilizzate per il fissaggio della protesi alla parete addominale dei sistemi riassorbibili. queste spirali si riassorbono dopo circa 6 mesi quando la protesi è già stata inglobata nel tessuto cicatriziale.

cordiali saluti e buon anno
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

in relazione solo ad uno dei quesiti che lei ha posto e cioè in relazione all'uso delle spirali, ultimamente possono essere utilizzate per il fissaggio della protesi alla parete addominale dei sistemi riassorbibili. queste spirali si riassorbono dopo circa 6 mesi quando la protesi è già stata inglobata nel tessuto cicatriziale.

cordiali saluti e buon anno