Utente 187XXX
Salve,
nel mese di Ottobre, all'età di quasi 51 anni, ho subito angioplastica con applicazione di n. 3 stent. In atto la terapia medica è: plavix (che dovrò assumere per diciotto mesi), cardicor 2,5, cardioaspirina, ranitidina 300, sinvacor 10 mg. A seguito bruciore all'orecchio sono andato dall'otorino che mi ha riscontratto eczema e mi ha eseguito laringoscopia evidenziando segni di ristagno di reflusso gastro - esofageo. Mi ha prescritto, tra l'altro, il Refalgin --- gel orale bustine. Considerato che l'omeprazolo sembra ridurre l'effetto del Plavix mi chiedo se anche il Refalgin possa ridurre l'effetto sia del Plavix che della Cardioaspirina. Infine, sembra che un recentissimo studio di una Università Americana abbia escluso interazioni tra Plavix e gli inibitori della pompa. In attesa di uuna Sua cortese risposta le invio distinti saluti e le auguro un buon 2011.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente, per quanto riguarda Refalgin non ci sono problemi,per quanto riguarda l' omeprazolo in uno studio e' stato evidenziato che la somministrazione di clopidogrel e omeprazolo a distanza di 12 ore non ha impedito la loro interazione che e' probabilmente dovuta all'effetto inibitore di omeprazolo sul CYPC219.