Utente 150XXX
Salve, è ormai da un'anno che riscontro un edema al labbro superiore e nonostante vari consulti (otorini, stomatologo, virologo, dermatologo) non si sa da cosa possa essere causato.
O meglio tutti pensano (dopo che l'ho fatto presente) che possa essere causa del fatto che suono la tromba, tuttavia anche fermando l'attività il problema non sparisce. Ho fatto anche una visita dall'allergologo, ma mi ha fatto solo i test cutanei ai quali non sono risultato positivo se non al cipresso. Dato che il problema mi si aggrava spesso dopo avere mangiato qualcosa, specie succhi di frutta o salumi, non vorrei che fosse causato da qualche conservante o similare. Non esiste un esame che possa rilevare attività allergiche in corso?
Grazie.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
non esistono test allergologici utili in questo senso (se non - probabilmente - quelli che ha già fatto); peraltro bisognerebbe rivedere tutto nel dettaglio per potersi esprimere ulteriormente (difficile trovare il modo di aggiungere qualcosa a quanto possono aver già detto tutti gli altri specialisti).
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Gent. Dott. Marchi, grazie per la risposta...ma non esiste neanche un'esame del sangue che possa indicare una qualche attività allergica in corso? tipo misurazione della istamina? A distanza di un'anno è veramente frustrante non essere venuto a capo di niente a seguito di una marea di esami...sigh...
Ma da allergologo, lei pensa che un'allergia (o intolleranza a qualche alimento tipo conservanti ecc.) possa causare questo edema al labbro? Può succedere o è una cosa non realistica?
Grazie.
Saluti
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Purtroppo non potendo valutarLa direttamente non posso esprimermi sul caso particolare. La formazione di un edema è un evento che può verificarsi per l'intervento di molti fattori; il dosaggio dell'istamina non servirebbe a nulla.
In maniera empirica ma logica, se esiste effettivamente un nesso tra il consumo di alimenti contenenti conservanti e tale manifestazione, l'unica cosa da fare è tentare di seguire una dieta in tal senso.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore, parlando su un'altro forum per musicisti, mi sono imbattuto in utente che trombettista come me ha circa gli stessi sintomi, al quale hanno diagnosticato un "ristagno" di linfa nel labbro (linfedema)...che ne pensa? come si curerebbe?
Grazie
Cordiali saluti
[#5] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Tale diagnosi è da considerare senz'altro quando l'edema è persistente, ma in quel caso non vi sono relazioni con gli alimenti assunti, dal momento che si tratterebbe di un problema di origine "fisica". Però, prima di pensare ad eventuali trattamenti, è ovviamente necessario confermarla.
Saluti,