Utente 167XXX
Salve,
Avrei la necessità di chiedervi un consulto medico.
Nel mese di luglio ho accusato un forte dolore al torace che si espandeva verso il braccio sinistro. Ho effettuato tutti i controlli di routine i quali hanno evidenziato esclusivamente una alterazione nella fase di ripolarizzazione ventricolare. Ho effettuato tre visite cardiologiche differenti, ho fatto l'ecocolordoppler, test da sforzo e tutti con esito negativo. I tre medici che mi hanno visitato inoltre confrontando i vecchi elettrocardiogrammi con quelli effettuati in anni precedenti quando ero in piena attività sportiva hanno constatato che il problema alla fase di ripolarizzazione già era presente precedentemente e perciò era da ritenersi innocuo in quanto anche da test da sforzo non veniva riscontrata nessuna anomalia tra la fase basale e quella da sforzo. La mia pressione cardiaca attualmente si aggira tra i 70/80 di minima ed il 120/135 di massima con battiti cardiaci 70/80. Durante le vacanze di Natale ho avuto un riacutizzarsi del dolore all'altezza dello sterno ed al braccio sinistro con fitte sulla zona intercostale sinistra all'altezza del petto. Devo escludere completamente un fattore cardiologico che causa questi dolori o mi consigliate di effettuare qualche nuovo controllo?qualora non fosse dovuto da fattori cardiologici a cosa possono essere dovuti questi fastidi?
Resto in attesa di un vostro cordiale riscontro.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
probabilmente i suoi dolori sono su base osteomuscolare.
Stia sereno. Saluti