Utente 980XXX
Salve ho 19 anni, Da 3 giorni soffro di questa diarrea accompagnata da febbre e mal di testa.
A mio parere il tutto nasce da pranzo a base di pasta e fagioli, che dopo 5 ore sento che comincia a fermentare nell'intestino e di fatto la sera stessa faccio un po' di diarrea.
il giorno dopo che sarebbe venerdi', mi sveglio sempre con dolori basso addominali, ma ancora in salute (energia appetito eccc.) e continuo a mangiare normalmente. in questa giornata non ho defecato ma dalla sera cominciano i brividi, la febbre ed il mal di testa.
Il giorno dopo che sarebbe ieri mi sveglio ( nottata passata quasi in bianco per insonnia/incubi) con la febbre accentuta, i dolori intestinali, che comunque non sono molto forti, spossatezza, e completo svanimento del senso dell'appetito. Come prima cosa prendo una medicina a base acido acetilsalicilico per calmare febbre e mal di testa, e funziona subito infatti la febbre e il mal di testa quasi scompaiono, ma non i dolori intestinali, la spossatezza, e l'appetito che ancora manca pur essendo a digiuno.
Cosi' tutta la giornata di ieri l'ho passata a bere liquidi, (tè,camomilla,acqua e limone) ma ho anche passato tutto il giorno a defecare (piu' di dieci volte) ed espellevo feci completamente liquide con muco, e delle volte, con qualche goccia di sangue che notavo sulla carta igienica (poca roba,anche perchè il colore delle feci era spesso completamente giallo, ma penso di essere sicuro al 90% che fosse proprio sangue).
di notte stavolta son riuscito a dormire un po' e ho fatto la classica sudata di smaltimento della febbre, infatti ad oggi la febbre ed il mal di testa sono completamente spariti, e mi sento anche meglio sotto l'aspetto energetico e di appetito che mi sta tornando. La diarrea ed i piccoli dolori dolori addominali non sono ancora spariti, e continuo a defecare ogni ora sempre muco e feci liquide.
La diagnosi quale potrebbe essere?
E' il caso che vada dal medico anche se entro stasera guarisco completamente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,se il tutto sta regredendo spontaneamente,non credo che ci siano motivi di preoccupazione.Se invece i sintomi persistono,consulti il suo curante.Certamente niente abusi alimentari! Per quanto riguarda la presenza di tracce di sangue,la causa potrebbe individuarsi nelle frequenti evacuazioni(proctite = irritazione dell'ano). Saluti
[#2] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta rapidissima.
[#3] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
Salve sono di nuovo qua a chiedere ancora il vostro parere allora, stamattina sono andato dal medico gli ho spiegato la situazione e mi ha prescritto un antibiotico precisamente il Normix 200 mg, e l'enterogermina, ho preso subito prima il normix e poi l'enterogermina, il problema è che poco prima di scrivere questo commento sono andato nuovamente in bagno per evacquare e o notato sulla carta igienica che cera abbastanza sangue, piu' del soliito, due belle chiazze rossastre, ancora penso sia poca roba e non mi sto preoccupando pero' ho letto sul foglio illustrativo dell'antibiotico che non bisogna prenderlo inn caso di ulcere intestinali..., io comunque sia non ho proprio idea da dove provenga il sangue, penso dall'intestino visto che continuo ad avere dolori alla pancia, comunque il mio medico dice che secondo lui è normale date le frequenti volte che vado in bagno.
Premesso che è la prima volta nella mia vita che ho questo problema cosa mi consigliate di fare?
[#4] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Ribadisco che con una visita accurata che prevede un'esplorazione rettale ed eventuale anoscopia,si può individuare l'origine del sanguinamento in sede bassa (proctite,ragade,emorroidi).Se altrimenti si ipotizza un'origine più in alto,consiglio colonscopia.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio del consiglio, mi sono connesso comunque solo per dirle che stasera ho completamente defecato sangue, proprio muco e sangue, e questo mi preoccupa moltissimo, soprattutto perchè non penso sia un banale problema di morroidi poichè a livello anale non ho nessun fastidio e neanche di bruciore anche se mi lascia allo stesso tempo un po' perplesso poichè i dolori che sento alla zona addominale non sembrano cosi' acuti da far sembrare un sanguinamento interno.
Bhè comunque sia domani vado dritto in pronto soccorso.