Utente 187XXX
Salve. Sono una ragazza di 19 anni che 7 mesi fa ha avuto un pnx spontaneo al polmone sinistro. Il polmone non è tornato a parete con i drenaggi in 3 settimane. Alla fine lo hanno talcato.
Mi era stato detto che non avrei potuto prendere l'aereo, fare immersioni ed andare in montagna per un anno e mezzo. Il problema è che mi sono dimenticata se questo mi era stato detto prima o dopo l'operazione di talcaggio.
Dopo 7 mesi dalle dimissioni, posso andare in montagna, ad un'altitudine di 2000 metri, soprattutto considerando che con il talcaggio non ci dovrebbe essere più il rischio di recidiva? grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
In medicina non esiste il 100% per cui nessuno le potrà mai assicurare che il PNX non potrà più recidivare anche dopo l'intervento (il quale non è efficace al 100%).
Quello che mi sento di dirle è di vivere una vita tranquilla e senza ansie.
Faccia sport, vada tranquillamente in montagna.
Se il PNX sarà destinato a verificarsi lo farà anche in condizioni di massimo riposo (spesso si verifica durante la notte mentre si dorme).
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille della risposta... sapevo già che anche con l'intervento può benissimo recidivare, e anche se ritorna non è un problema. Volevo semplicemente sapere se il tempo che mi era stato detto di aspettare era per evitare possibilità di recidiva che magari aspettando un po' di più sarebbero eliminate del tutto.