Utente 187XXX
Salve. Sono una ragazza di 19 anni che 7 mesi fa ha avuto un pnx spontaneo al polmone sinistro. Il polmone non è tornato a parete con i drenaggi in 3 settimane. Alla fine lo hanno talcato.
Mi era stato detto che non avrei potuto prendere l'aereo, fare immersioni ed andare in montagna per un anno e mezzo. Il problema è che mi sono dimenticata se questo mi era stato detto prima o dopo l'operazione di talcaggio.
Dopo 7 mesi dalle dimissioni, posso andare in montagna, ad un'altitudine di 2000 metri, soprattutto considerando che con il talcaggio non ci dovrebbe essere più il rischio di recidiva? grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
In medicina non esiste il 100% per cui nessuno le potrà mai assicurare che il PNX non potrà più recidivare anche dopo l'intervento (il quale non è efficace al 100%).
Quello che mi sento di dirle è di vivere una vita tranquilla e senza ansie.
Faccia sport, vada tranquillamente in montagna.
Se il PNX sarà destinato a verificarsi lo farà anche in condizioni di massimo riposo (spesso si verifica durante la notte mentre si dorme).
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille della risposta... sapevo già che anche con l'intervento può benissimo recidivare, e anche se ritorna non è un problema. Volevo semplicemente sapere se il tempo che mi era stato detto di aspettare era per evitare possibilità di recidiva che magari aspettando un po' di più sarebbero eliminate del tutto.