Utente 405XXX
Salve, ho 31 anni e stiamo provando ad avere un bimbo da 6 mesi.
Nel 2001 ho effettuato un operazione al varicocele. Non avendo mai ripetuto il controllo dopo l'intervento ho chiesto consiglio al mio medico e mi ha consigliato queste analisi sotto elencate.
Naturalmente mi ha consigliato di consultare un andrologo, ma intanto vorrei la vostra opinione sul referto visto che non potrò fare la visita prima di 15gg.
Inoltre ho problemi di nefrite con protenuria sulle 24h che varia da 700 mg a 1000mg da circa 15 anni...
Grazie della disponibilità.

Aspetto: lattescente giallastro
Volume: 4,8 mL
pH: 7.0
Fluidificazione: 20 m
Viscosita': normale

Mobilita dopo 2 h: 40%
Mobilita' spermatozoi dopo 2h:
Rett. progr. rapida 50%
progressiva rapida ondulatoria 20%
progressiva lenta ondulatoria 20%
alla 2h mobili in situ 10%


concentrazione 170 milioni/mL
totale eiaculato 816 milioni

spermatozoi tipici 15%
spermatozoi atipici 85%
leucociti 1.250.000
emazie DIVERSE
elementi linea spermatogenet: spermatociti e spermatidi 350.000/ml

Esame microscopico:
(colorazione Gram) : Assente flora microbica patogena
Esame colturale: negativo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
La presenza dei leucociti ed emazie depongono per una infiammazione prostatovescicolare.
Vada pure a visita urologica /andrologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
concordo con la diagnosi di un infiammazione, e sulla necessità di un consulto uroandrologico
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
assolutamente d'accordo.
GB
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ripeta un esame del liquido seminale e poi rivaluti la sua situazione. La presenza di una nefrite dovrà essere attentamente considerata dall'andrologo che la valuterà.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo anch'io assolutamente necessario ripetere lo spermiogramma
[#6] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2007
Ho fatto valutare le analisi ad un andrologo che mi ha consigliato di effettuare un ecodoppler per un possibile varicocele recidivo che avevo già fatto nel 2000.
Il risultato è:
"In esiti di pregressa legatura della vena spermatica di sinistra per varicocele essenziale, attualmente è presente ectasia del plesso pampiniforme di sn con reflusso sia in condizioni basali che alla manovra del valsava."
Il dottore che mi ha fatto l'ecodoppler mi ha consigliato di effettuare una nuova operazione al varicocele, ma questa volta in sceloembolizzazione consigliandomi un dottore suo amico all'ospedale di Ascoli Piceno, visto che la precedente operazione chirurgica non era riuscita.
Ho effettuato la visita da questo dott. che mi ha prenotato l'operazione in Day Hospital, senza nessuna visita approfondita, ma solo dopo aver effettuato delle analisi che dovrò fare nei prossimi giorni.
La mia domanda è: devo far vedere cmq i risultati dell'ecodoppler ad un Andrologo per valutare se necessario operare o basta quello che mi ha detto il Dott. Chirurgo Vascolare che mi ha fatto l'ecodoppler?
Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fossi in lei consulterei di nuovo anche il collega andrologo che ha posto l'indicazione all'indagine. Mio nonno diceva "Quattro occhi sono meglio di due".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#8] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2007
L'andrologo mi ha consigliato una cura con 20gg di Carnitene 1g 10gg di pausa x 3 volte( già fatte 2 serie) e poi altri di cui oggi ho avuto i risultati:
Volume 3,5
PH 7,6
Fluidificazione: Completa
Aspetto: Proprio
Viscosità: Fisiologica
Concent. spermatozooi 45 milioni
Num. Totale 157,5 milioni
Leucociti 400.000
Motilita' 1o ora
Progressiva Rapida: 2%
Progressiva Lenta: 8%
Non progressiva: 25%
Immobili: 65%
Vitalita': 73%
MATURITA NUCLEARE:
Test all'anilina 0
Test di decondensazione nucleare 0

Forme Tipiche 24%
Forme Atipiche 76%
Atipie della testa 16%
Teste amorfe 4%
Teste a punta 3%
Teste rotonde 4%
Acefalie 0%
Microcefalie 4%
Macrocefalie 1%
Assenza di acrosoma 0%
Teste isolate 0 %
Atipie del pezzo intermedio 10%
Residui citoplasmatici 4%
Colli angolati 6%
Atipie della coda 5%
Code mozze 2%
code rigonfie 3%
Duplicazioni cellulari 5%
Teste doppie 4%
Code doppie 1%
Atipie composite 64%

Cellule germinali 3-4
Batteri: Non evidenti
Corpuscoli prostatici: Presenti
Emazie: Assenti
Cellule di sfaldamento: Assenti
Spermioagglutinazione: Assenti
Commento: Astenospermia. Teratospermia. Alcuni precursori, prev. spermatocidi tipo I e spermatidi

Mar-Test: <10%


Quindi?
Volevo un vosto parere oltre a quello del mio andrologo che avrò fra qualche giorno.
Abbiamo qualche possibilità di fecodanzione naturale?
Da eseguire il varicocele? ma po dobbiamo attendere 3 mesi x riprovare...
Provare la IUI?
Grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
è veramente difficile, attraverso una semplice e.mail, darle delle risposte precise e corrette alle sue complesse domande senza avere presente tutto il quadro della vostra situazione clinica (cioè sua e di sua moglie). Purtroppo bisogna attendere a questo punto quello che le dirà il collega andrologo e poi eventualmente ne discuteremo in modo dettagliato.
Un cordiale saluto .

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#10] dopo  
Utente 405XXX

Iscritto dal 2007
La mia compagna ha 34 anni e per ora ha effettuato solo l'isterosalpingografia consigliato dal suo ginecologo e dal risultato non esistono problemi, ha un ciclo regolare ed ora fisseremo di nuovo l'appuntamento con il ginecologo.
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto tutto questo poi ci tenga aggiornati, se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org