Utente 187XXX
Salve a tutti, scrivo qui perchè a distanza di mesi ormai non trovo soluzione al mio problema.
A Novembre 2010 più o meno ho cominciato ad avvertire dolore nella zona di un dente che mi era stato devitalizzato quasi 3 anni fà, questo dente poi a causa della mia incoscienza non era più stato incapsulato, neanche provvisoriamente (tempo dopo era saltata l'otturazione e mi si era anche spezzato). Dopo l'episodio di Novembre vado dal mio dentista che ovviamente mi dice che avrei dovuto incapsularlo ma nel frattempo mi avrebbe messo un'otturazione provvisoria, il dolore per fortuna svanisce, e con lui anche il mio dentista (scappato chissà dove con i nostri soldi e di altri clienti!).
Passano una ventina di giorni e il dolore di prima si fà ancora più intenso e molto meno sopportabile, a questo si aggiungeva una fitta tremenda che partiva da quella zona fino alle tempie e l'orecchio.
Cambio dentista, mi fà una lastra al dente devitalizzato e per di più nota che il dente del giudizio appena accanto sta scendendo, e tra l'altro avevo una bella infiammazione alle gengive (per il quale ho preso augmentin)... quindi secondo lei le cose da fare son due :
togliere il dente del giudizio, controllare la devitalizzazione e incapsulare il dente.
Tolto il dente del giudizio il dolore intensissimo non si è più presentato, ma al dolore/fastidio/gonfiore di quella zona si aggiunge qualche volta anche quello al palato, ho anche otturato nuovamente quel dente famoso e fra pochi giorni dovrei mettere la capsula definitiva.
La dentista, al quale ho chiesto più volte aiuto per questo problema non ha notato niente di anomalo in quella zona, e ha detto che se mi si fosse ripresentato il dolore probabilmente avremmo dovuto ridevitalizzare il dente prima di mettere la capsula definitiva. Il problema ulteriore è che io questo dolore non lo sento proprio partire da quel dente, bensì dalla zona in cui mi è stato tolto il dente del giudizio, ma è possibile???
Non vorrei più andare per esclusione verso la risoluzione di questo problema (visto lo stress e i costi che queste operazioncine comportano, aldilà del fatto che assolutamente devo incapsulare il dente devitalizzato anni fà). Sto andando avanti ad Oki e giuro che non riesco a collegare niente di particolare a questo dolore che ogni tanto (ora meno spesso) mi si presenta. Purtroppo non riesco neanche a descriverlo con parole più chiare. Spero tanto che qualcuno qui sappia darmi qualche consiglio.
Vi ringrazio in anticipo per l'ascolto e mi scuso per la lunghezza della domanda, ma gli episodi son molti e la soluzione al momento nessuna :(((

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
cercando di intuire la situazione se non riferibile ad un granuloma o problema gengivale del dente curato potrebbe essere un problema articolare all'articolazione temporo-mandibolare per cui una visita gnatologica può essere indicata
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente non ci indica però quando è stato tolto il dente del giudizio.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Il dolore da pulpite è un dolore che mal si localizza essendo di tipo nevralgico, si accentua con l'assunzione ci cibi o bevende calde o fredde e in posizione clinostatica (da sdraiati). Può assumere un carattere pulsante. Se il dolore che riferisce ha alcune di queste caretteristiche va fatto una buon esame clinico- radiologico per escludere la presenza di carie complicate da coinvolgimento pulpare di tipo o infiammatorio a carico di qualche altro dente anche a distanza dalla zona dove lei riferisce i sintomi.
Viceversa il dolore quando presente in corrispondenza di un dente con terapia canalare incogrua assume un carattere più localizzato e si associa ad una sensazione .di dente più lungo il dolore aumenta quando l'elemento dentario contatta con l'antagonista.
Di più non riesco a dirle, è necessaria una attenta visita ed un esame di radiografie per individuare le cause dei suoi sintomi.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
all'estrazione di un dente del giudizio possono seguire spesso alcune complicanze fastidiose come per esempio l'Alveolite post-estrattiva: non so se è il suo caso, però può leggere questo articolo per saperne di più

http://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/304-alveolite-post-estrattiva-secca.html

Cordiali Saluti