Utente 187XXX
buongiorno,vorrei sapere da voi un parere.
ho 46 anni nel 2004 ho avuto un primo attacco di fibrillazione
dopo 4 anni ne ho avuto un altro senza conseguenze di nessun tipo
l'unica cosa che per il secondo attacco durato tra l'altro meno di 123 ore
mi hanno consigliato la cardioaspirina .non ho particolari problemi a livello circolatorio solo un pò di colesterolo 230 ultyima analisi .
vi chiedo visto questi attacchi cosi sporadici e senza conseguenze devo per forza assumere la cardio a vita?non c'è un altro farmaco meno forte?grazie e buon lavore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prima di prendere qualunque decisione sulla opportunità o meno di praticare terapie per in seguito agli episodi aritmici, è assolutamente necessario praticare un completo screening clinico e strumentale per evidenziare lo stato attuale del Suo apparato cardiocircolatorio e per indagare, se possibile, sulle cause scatenanti degli episodi stessi.
In ogni caso, se venisse ritenuta necessaria una terapia antiaggregante, tenga presente che la Cardiospirin non è affatto un farmaco "forte", e che viene abitualmente somministrata per periodi lunghi o lunghissimi a milioni di pazienti in tutto il mondo.
Cordiali saluti