Utente 164XXX
Salve, volevo chiedere un informazione.
Ormai da tempo mi è stata diagnosticata una parafimosi leggera senza necessità dell'operazione.

Nel periodo dei controlli,mi informai molto riguardo ciò che avevo. In particolare ho letti di certi 'esercizi prepuziali' per elasticizzare la pelle del prepuzio. Ho letto anche che sono adatti ai più piccoli,che sono in via di sviluppo oppure a chi ha subito un trauma e si trova in una condizione di recupero.

La mia domanda è quindi,però,se la fimosi o parafimosi acquisita(non congenita),è una condizione,come dire,costituzionale oppure se,appunto, con questi esercizi si possa,in qualsiasi caso,ottenere una certa rielasticizzazione del prepuzio e recuperare o quantomeno migliorare la condizione di fimosi o parafimosi.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
i termini acquisita e costituzionale sono antitetici.
vedrei bene nel suo caso una valutazione della opportunità di una correzione chirurgica oppure di una terapia locale in aiuto agli esercizi, ma solo dopo una visita.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
la fimosi e' la presenza esuberante del prepuzio che impedisce,perche' stretto,un'adeguata apertura del glande con problemi igienici ed in erezione anche meccanici.La parafimosi e' un'urgenza chirurgica che avviene quando in erezione il prepuzio si retrae ma poi non si riesce a riportare in situazione normale e puo' richiedere un' intervento di urgenza.Dunque nel Suo caso si parla di fimosi.Puo' essere congenita ed acquisita per ripetute infezioni;solo se ci sono aderenze balanoprepuziali (in genere nei piu' piccoli)una lisi manuale puo' essere utile.Se il prepuzio e' stretto va' operato.Come consigliatoLe dal dr.Biagiotti ogni caso e' diverso e va' valutato singolarmente.