Utente 179XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni, da un anno ho le IGA e IGM mediamente basse:
IGA 60 range 90-450
IGM 50 range 70-280

Le ultime analisi del sangue più approfondite riportano i seguenti valori:
VCA IGG POSITIVA
PROLATTINA BASE 566.4 mlU/l range 132.0-498.0
TSH 8.69 mlU/l range 0.300-3.600

Ho febbri ricorrenti (37.5/38.0), soffro di cefalea, emicrania e dolori cervicali da circa 6/7 anni, ho un livello elevato di intolleranza al lattosio, ho continue infezioni alle vie urinarie (per questo ho preso molti antibiotici, ma ora mi sono stancata e non ne prendo più nonostante le infezioni da stafilococco ed e.coli ), il batterio dell'ulcera, duodenite grave, come si vede dal TSH elevato ho ipotiroidismo subclinico e da qualche mese ho iniziato la cura, ritardi mestruali di circa 13 gg in più oltre i 28.
Sto spesso male, debolezza, stanchezza, vertigini, vomiti (ma questo credo che sia dovuto dai problemi gastrointestinali).

Vorrei chiederle se tutto questo o in parte è dovuto dal deficit di IGA e IGM. Nessuno riesce a venirne a capo perché ho una serie di problemi difficile da collegare tra loro.

Sembra anche che ho avuto la mononucleosi, ma nonostante le analisi alterate il mio medico di base non se ne è accorto. Il deficit di IGA e IGM può essere dovuto dalla mononucleosi? Anche se sono basse da un anno, o meglio me ne sono accorta un anno fa, e continuano a restare tali.

La ringrazio per l'attenzione, attendo una sua risposta.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Questi valori di IgA e IgM non sono così basse da entrare nelle immunodeficienze.
I suoi sintomi possono essere dovute a fenomeni endocrinologici e perciò credo sia importante cercare in quella direzione.
Cordiali saluti