Utente 769XXX
Salve,
vorrei chiedere alcune informazioni a proposito du questo argomento ma, prima di porre i miei quesiti e per farlo nel modo migliore, vorrei sapere se corrisponde al vero che tagliare i peli alla radice e frequentemente causa il progressivo indurimento dello stessi.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
no, non corrisponde a verità

saluti
[#2] dopo  
Utente 769XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta Dottore.
Dunque, il mio problema è questo: ho moltissimi peli, sul torace, sulla schiena, sulle spalle e sul pube.
Davanti sono praticamente un tutt'uno con i peli pubici, nel senso che la distribuzione è uniforme ed anche il tipo di pelo mi sembra uguale, abbastanza lunghi e spessi, mentre sulla zon addominale sono molto più sottili, simili a quelli sulla schiena che però hanno una distribuzione meno intensa e regolare della parte anteriore.
Non è piacevole sopratutto in determinate situazioni...ad esempio, pratico uno sport simile al judo e quando nelle prese insieme al bavero l'avversario include anche una manciata di peli sono dolori,e non è un eufemismo!
Quindi ho provato ad utilizzare la tosatrice professionale che uso per rasarmi i capelli per tagliare alla radice i peli sulla schiena e per accorciare quelli del torace, dell'addome e, visto che c'ero, anche della zona pubica.
Sulla schiena è molto piacevole e non ho nessun fastidio, mentre davanti il problema c'è...prurito, molto prurito!
Tengo a precisare che non vado a radere alla radice ma cerco solo di accorciarli.
Ho anche provato con il rasoio (ma le mia preoccupazione era legata alla prima domanda che h posto) ma in questo caso il prurito era veramente insopportabile oltre al fatto che ai primi segni di ricrescita la pelle sembrava carta vetrata a base di spine!
Escludo la ceretta perchè, oltre a sembrarmi una pratica poco maschile, la vedo molto simile all'avversario che mi strappa i peli e vorrei evitare di sottopormi ad una simile tortura oltre a dover fare i conti con la ricrescita!
Il prurito in fase di accorciamento a cosa è dovuto? E' una questione di abitudine, nel senso che non si dovrebbe più avvertire dopo un certo numero di "trattameti"?
Se il pelo non risente delle possibili "modifiche"(progressivo indurimento in relazione all'eliminazione), ci sono altre possibilità (a parte quelle definitive con il laser) di eliminarli?
Ha qualche altro consiglio da darmi sull'argomento?
Grazie dottore e mi scusi per tutte queste chiacchiere!