Utente 155XXX
Cordiali saluti.Gentili dottori ieri sera ho lavato un secchio per l'umido con acqua diluita con candegina.Dopo aver lavato il secchio con l'ausilio di una spugna,l'acqua che avevo diluito con la candeggina l'ho buttata.Fatto ciò ho risciacquato (sempre con l'ausilio della spugna con cui avevo anche lavato il secchio) e durante il risciacquo alcuni schizzi mi sono andati sull'occhio,sul viso,e in bocca: precisamente sulla lingua.Non ho avvertito bruciori ma dato che sono molto ipocondriaco ho sciacquato subito la bocca e dopo mi sono andato a bere una tazza di latte.Stamane mi sono svegliato con la bocca amara sarà perchè mi sono suggestionato (come mi capita spesso) oppure devo temere qualcosa? Vi ringrazio molto.Gentili saluti.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

la candeggina non è altro che ipoclorito di sodio, un sale dell'acido ipocloroso, una sostanza che ha il potere di disinfettare e di sbiancare (candeggiante, come il termina stesso, candeggina, sta ad indicare).

L'ipoclorito di sodio è irritante e caustico alla dose concentrata, ma in soluzione viene usato nei detersivi, come ben sa, in alcune preparazioni farmaceutiche a finalità disinfettante.
Viene usato anche per la potabilizzazione dell'acqua, nella quale, ovviamente, si trova opportunamente diluito.

Tutto questo per significare che qualche goccia di candeggina diluita, non comporta alcun problema; non deve temere nulla, la sua sensazione di bocca amara è solo frutto di suggestione.

Cordiali saluti.