Utente 187XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 26 anni e volevo esporvi un mio problema che mi affligge non sempre ma comunque c'è.
In pratica sia nella masturbazione manuale che nell'eccitazione è capitato in passato che il mio pene non mantiene l'erezione, in primis non si curva all'insu ma in erezione rimane dritto normale e non so se questo risulti un primo problema di non erezione massima. In secondo caso quando raggiungo cmq la durezza e l'erezione se tolgo la mano io o la mia partner il pene si affloscia dopo pochi attimi tornando allo stato flaccido e minuscolo....
C'è stato un periodo ove questo problema non si è verificato che quando ci si eccitava rimaneva cmq in erezione normale.
Ieri invece si è tornati punto e a capo, da premettere che l'ambiente non era riscaldato anzi freddo e non so se questa ha potuto influire sull'erezione, avevo anche qualche pensierino per testa per un piccolo disguido avuto nella giornata ma nulla di grave rispetto ad una pippa mentale vera e propria venendo poi da un periodo NORMALE.. e comunque il pene si alzava ma tornava subito giu... siamo riusciti anche con la penetrazione ma anche se dopo qualche minuto buono.. dentro di lei venivo meno provocando l'afflosciamento ai termini minimi e non capisco il perchè.. anche stamattina non ho avuto segni di erezione normali.. ma vi assicuro che fino ad una settimana fa circa era tutto normale e ora.. sono di nuovo preso con questi pensieri perchè effettivamente non capisco perchè succeda.. resto in attesa di una vostra risposta.. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la situazione che descrive, indubbiamente stressante, potrebbe essere valutata riguardo alle cause durante una visita specialistica che le suggerisco di effettuare.
L'incostanza del fenomeno descritto depone per la possibilità di una causa non vascolare ma ciò merita una seria diagnostica per poterlo affermare o smentire.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta preventiva. volevo inoltre precisare che a me è stata causticata la sindrome del klinefelter e il mio endocrinologo già da diversi anni mi ha preiscritto il testogel per aumentare la dose di testosterone (soffro di testosterone basso) forse dovuto anche al mio eccessivo peso 1.90cm x 140kg che posso riscontrare questi problemi? Ora sono in attesa di far le analisi del sangue per il livello di testosterone e tornare a visita in quanto ne parlai con codesto medico che prima di andar a fare una qualunque visita specialistica mi ha consigliato le analisi appunto..
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
bene.
allora aspettiamo cosa le dirà il collega.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2011
Fatte le analisi sia normali che per testosterone, per le normali tutto apposto in regola. Il testosterone invece dice questo:

Follitropina (FSH) 19,00 mIU/mL > valore di rif. 1,4 18,1

TESTOSTERONE 198,48 ng/dL > valore di rif. 241 - 827

DIIDROTESTOSTERONE (DHT) 294 pg/mL > valore di rif. 250 - 990

Mi sapete dire qualcosa in piu' ?
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
è possibile che il collega che la sta curando modifichi la terapia.
cordialmente