Utente 187XXX
Buongiorno,
da un po' di tempo soffro di arrossamenti ricorrenti al glande che non lo coinvolgono interamente ma si presentano come delle aree ciscoscritte molto infiammate,piccole screpolature e in erezione la cute si presenta molto secca, quasi "sfogliata"
Ho effettuato tamponi e colture per candida, miceti ecc (tutti negativi), e dopo avere consultato diversi dermatologi la diagnosi più "verosimile " è stata quella di dermatite atopica (avevo altre lesioni sulle braccia, testa).
Il problema però non è mai migliorato, ora ho effettuato un nuovo tampone che ha evidenziato la presenza di aerococcus viridans.
La mia domanda è: può essere questo batterio la causa di una dermatite piuttosto seria del glande o si tratta di un semplice contaminante come mi è stato riferito?

Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la probabilità che sia solo un contaminante è molto elevata.
cordialmente