Utente 188XXX
Da fine novemebre 2010 mi è comparso un sottile e doppio filamento rosso nella sclera dell'occhio sinitro che io definisco impropriamente capillare rotto. Perdurando il problema mi sono rivolto al mio abituale oculista che mi ha prescritto Vigamox collirio (1goccia x 3 volte x 7 giorni). La terapia non ha avuto nessun esito e, quindi, mi sono rivolto ad un secondo specialista (primario) il quale (criticando la prima cura) mi ha prescritto Visucloben (1goccia x 3 volte x 10 giorni) ma anche questa non ha sortito alcun minimo effetto: i capillari rotti sono sempre li belli evidenti.
Le domande sono: 1) è opportuno che ritorni da uno dei due (che - preciso - non avevano ritenuto necessaria una visita di controllo) o è meglio che mi rivolta ad un TERZO specialista?; 2) potete consigliarmi qualche terapia più efficace o fornirmi perlomeno qualche spiegazione circa il fallimento di quelle esperite? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, se è un capillare rotto, non deve fare alcuna terapia, aspetti ancora un po se è quello si riassorbe da solo, per scrupolo controlli la pressione del sangue, se non passa nel giro di qualche settimana consulti un oculista.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Aspettare ancora un po'?
Non sono un esperto ma da fine novembre è passato quasi un mese e mezzo...

Consultare un oculista? Ne ho consultati già due...
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Se fosse un emorragia saccata potrebbe volerci anche più di un mese, purtroppo via web non si può dire più di questo, occorrerebbe una visita

cordialità