Utente 188XXX
salve,
sn un ragazzo di 20 anni e ho un problema che mi mette molto a disagio.
Soffro di eiaculazione precoce, in quanto al primo rapporto arrivo all'eiaculazione in brevissimo tempo, di solito anche con una semplice masturbazione o col sesso orale...la cosa che mi conforta è che poi dopo aver eiaculato la prima volta riesco a controllare il rapporto successivo in maniera perfetta, riuscendo a prolungare il rapporto a mio piacimento, fino anche a mezzora, 3 quarti d'ora senza problemi...un particolare che posso fornirvi è che il problema è secondo me relativo alla zona del frenulo che la sento estremamente sensibile e mi accorgo che magari tirandolo provocando anche un pò di dolore riesco ad "addormentare" l'eccitazione così poi la situazione migliora, aggiungo anche ke il mio frenulo è intatto, cosa posso fare?

inoltre penso che questo sia dovuto al fatto che da ragazzo mi masturbavo in modo da ottenere l'eiaculazione in maniera molto veloce, ricordo che la prima volta che lo feci, arrivai dopo mezzora...quindi..

cordiali saluti! grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' eiaculazio0ne precoce dipende da problemi organici (infiammaziooni, o malformazioni) ovvero psicogeni. Ognuno ha la sua terapia, consulti collega dal vi9vo.- Nel suo caso sembra psicogeno, ho detto sembra.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
è sicuramente indicata una visita andrologica per giudicare se il frenulo è la vera causa del disturbo e se è indicato o meno trattarlo ("frenuloplastica")