Utente 144XXX
Buongiorno

scrivo a seguito di accertamenti che ho fatto dopo una diagnosi di una sindrome di cui non ricordo il nome (per tre volte nell'arco di due mesi mi sono svegliata al mattino con occhi gonfissimi, senza alcun altro disturbo)
Ho fatto una visita da un'allergologa che mi ha prescritto un esame del sangue per verificare eventuali allergie da cui è risultato un solo valore sotto la norma: dosaggio C3 risultato 77.
Dopo la lettura delle analisi l'allergologa mi ha tranquillizzato e mi ha prescritto altre analisi da eseguire dopo 6/7 mesi per ricontrollare il valore
In effetti il dosaggio C3 si è ristabilito a 93 (poco sopra il minimo che risulta di 90) però il dosaggio C2 è sotto la norma: risulta 1 contro un minimo di 1,4 (questo parametro non era stato analizzato nei primi esami)
Ho fatto vedere le analisi al mio medico di base ma purtroppo mi ha candidamente risposto che non sa bene cosa significhi questo valore e mi ha consigliato di tornare dall'allergologa
Dato che i tempi di attesa per un'ulteriore visita sono lunghi vorrei capire se è un valore preoccupante e se magari devo rivolgermi ad un medico diverso

Grazie mille per la risposta che mi vorrete dare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' sicura che si tratta di C2 e non di C4. Probabilmente è una frazione del complemento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
il dato riportato sugli esami è c2, è stato analizzato anche il c4 ma risulta nella norma.
Ieri sono riuccita a contattare l'allergologa che mi ha prescritto le analisi, il suo parere è che non ci fosse la necessità di approfondire ulteriormente dato che gli altri parametri risultavano normali. Posso stare tranquilla secondo lei? E poi è possibile capire meglio da cosa deriva questo scompenso? Io non ho alcun disturbo particolare però questo dato mi turba un po'.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
A questo punto può stare tranquilla, non è assolutamente un problema. I sintomi corrispondono ad un angioedema che può essere curato con gli antistaminici.
Cordiali saluti