Utente 334XXX
gentili signori,ho un problema che mi assilla.io ho sempre sofferto di attacchi di panico,sono guarito ma dopo anni improvvisamente si presenta un attacco di panico molto forte,riesco a raggiungere l'ospedale e vengo visitato,elettrocardiogramma visite ecc e la dottoressa mi dice che e' tutto a posto.sto bene per un mese circa e si presenta una situazione di fiato corto senza dolori particolari.il medico per altre cose mi fa fare gli esami del sangue e il risultato e' molto buono,ma risulta un ipotiroidismo che e' da curare.ogni tanto mi si ripropone questa lieve mancanza di fiato e parte sempre dallo stomaco,sono un po' preoccupato.
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
a fronte di visite cardiologiche nella norma il consiglio è quello di contattare uno psichiatra per rivalutare la situazione ansiosa, anche sulla base delle precedenti esperienze.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2007
gentilissimo dottor garbolino,grazie per la sua celere risposta,io sono stato operato 3 volte di adenoma ipofisario,e ho fatto 1 anno e 3 mesi fa un ecocardiogramma e mi hanno diagnosticato un prolasso di lieve entita' congenito dalla nascita,ho fatto un esame da sforzo che e' andato bene.ho sempre paura di ammalrmi a livello cardiaco,io purtroppo ho visto morire davanti a me mio nonno di infarto e forse ne sono rimasto impressionato,purtroppo spesso penso alle malattie e cosi' non va bene.
attendo una sua gentile risposta
distinti saluti