Utente 188XXX
Buonasera dottore,
mio padre ha 58 anni e nell'ottobre 2010 ha subito un operazione dovuta ad un infezione intestinale. Il referto dell'operazione riporta l'asportazione del diverticolo di meckel e 12 cm di intestino. A distanza di alcuni mesi però mio padre accusa sintomi alternanti di diarrea e infiammazione emorroidale. A seguito di questo, il nostro medico di base ha consigliato l'esame delle feci che è risultato positivo. Se è possbile vorrei sapere cosa comportano questi sintomi e se c'è il rischio che si possa trattare di un tumore.
Grazie per la sua gentile disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Boris Franzato
24% attività
4% attualità
12% socialità
CASTELFRANCO VENETO (TV)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Presumo che abbia eseguito un esame per la ricerca del sangue occulto nelle feci. Se questo corrisponde al vero è indicata una colonscopia.
Si rivolga al suo medico e vedrà che gliela prescriverà. Non è detto che vi sia un tumore maligno nell'intestino, la causa della positività dell'esame può essere dovuto anche alla presenza di lesioni benigne o anche solamente ad affezioni anali, come ad esempio le stesse emorroidi. Se la colonscopia risultasse negativa le consiglio di rivolgersi ad un proctologo
La saluto cordialmente