Utente 817XXX
Salve, chiedo scusa se presento lo stesso quesito.Da un po soffro di dolori molto localizzati,esattamente al pube destro, in un punto centrale.Premetto che nel 1973 sono stato operato di ernia inguinale destra,credo senza rete.Ho fatto una ecotomografia pubica testicolare,che ha rilevato ernia inguinale destra,epidimio al testicolo destro,riferito a cisti, che ho dal 1986,e zone anecogene al sinistro come da stato infiammatorio pregresso , che io nn ricordo.Sono stato successivamente visitato manualmente,portando in visione la ecotomografia, da illusttri chirurghi romani,che mi hanno rassicurato sulla nn necessita di operazione della ernia,che con la manovra in valsalva e' appena percettibile,no protuberanze,e mi hanno detto che il dolore nn e' addebitabile alla minuscola ernia.hanno supposto..una pubalgia oppure dei problemi posturali.Ho cominciato da un osteopata, che con mia meraviglia manovrando sulla vecchia ferita, ha permesso che le braccia stese in posizione sdraiata supina scendessero all'indietro, di ulteriori 20 gradi.questa cosa la ho notata anche io con stupore.Puo'essere questa(posturale) la strada?? le pungicate sono sporadiche sotto cinta.....dovro prendere qualche altra patologia in considerazione????Ho fatto esame urine e sono perfette.e del sangue anche...solo un po alto il PLT (432).
Grazie.
Dalle ecotomografia si sarebbe vista prostatite???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè strumentalmente e clinicamente è stata esclusa la vecchia patologia erniaria come causa del dolore proverei a ripostare con il copia incolla la sua richiesta in specialità ORTOPEDIA per un approfondimento non di pertinenza chirurgica.
[#2] dopo  
Utente 817XXX

Iscritto dal 2008
E' invece possibile che si tratti di problemi urologici?? Non ho sintomi particolari,tranne sporadiche senzazioni di pungicatine sul glande,non bruciori durante la minzione,no minzione frequente....Prima di passare ad esami invasivi ,come tamponi uretrali,uroflussometrie, etc...e tenendo conto del referto riportato sopra della ecotomografia e delle urine negative,che tipo di esami si possono fare per scongiurare malattie apparato uro-genitale????