Utente 188XXX
Signori buonasera,

vi scrivo sperando in un vostra opinione o parere relativamente al mio caso, che
racconto qui di seguito.
Ho 29 anni, dopo una prima visita urologica, che ha evidenziato un varicocele sx di discrete dimensioni ( identificabile a vista, tanto per intenderci ), ho eseguito gli esami consigliati, ovvero spermiogramma e Ecodoppler, presso l'Ospedale di Lecco.
Per entrambi, trovate scritti in fondo al messaggio i dati riportati.
Una volta ottenuti i referti, lo specialista dell' Osp.di Lecco mi ha vivamente consigliato un'intervento chirurgico, inserendomi subito nelle liste di attesa, sulla base soprattutto dei dati ottenuti dallo spermiogramma ( che a sua opinione, presenta problemi legati al varicocele ).
Tuttavia, nn ritenendomi soddisfatto ( la visita è stata piuttosto frettolosa, con modi parecchio sbrigativi ), ho deciso di chiedere un secondo parere specialistico, questa volta presso l'Ospedale S.Gerardo di Monza.
Ebbene il secondo specialista, molto più professionale e tranquillo, letti e riletti i referti, spermiogramma in particolare, si è detto totalmente sfavorevole ad un intervento, per due ragioni:

1) il varicocele non mi crea nessun tipo di dolore e/o fastidio, nemmeno dopo sforzi prolungati.
2) a suo giudizio, lo spermiogramma non evidenzia problemi particolari, anzi lo
ha giudicato " più che buono " ( sue testuali parole ).


Come potrete immaginarvi, questi due pareri totalmente discordanti hanno creato in me moltissime perplessità: spero quindi in un vostro parere.
Sulla base di quanto potrete leggere in questo messaggio, mi consigliate di sottopormi ad intervento chirurgico, o di lasciar le cose come sono ?

Vi ringrazio in anticipo per qualunque opinione e consiglio.

Grazie


SPERMIOGRAMMA
REFERTO: Abnorme
Teratozoospermia lieve
Spermatozoi normali tot%: 12
Teste regolari%:8
Teste con microvacuoli: 4
Varianti fisiologiche: 36
Irregolarità: testa% 20
Midpiece e/o coda%: 8
entrambi%: 8
Spermatozoi abnormi tot%: 52
Anomalie: Testa% 19 midpiace e/o coda%: 16 entrambi%. 17


ECODOPPLER

" Si osservano a sinistra abbondanti e prolungati reflussi in regione inguinale sopratesticolare e peritesticolare già presenti in condizioni basali; i reflussi aumentano modestamente durante manovra Valsalva.
Non evidenziati reflussi in regione inguinale destra. "


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

se mi presenta uno spermiogramma come quello da lei allegato tutto e nulla possiamo dirle; praticamente ha postato solo la valutazione morfologica .

Ci invii le indagini in modo più corretto.

Nel frattempo, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html ;

http://www.medicitalia.it/minforma/radiologia-interventistica/536-scleroembolizzazione-retrograda-varicocele-cos.html

http://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/343/Il-Varicocele :

http://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/341/Varicocele-una-opinione-corrente-cioe-ortodossa-e-basata-sui-fatti ;

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-generale/87-varicocele.html

http://www.medicitalia.it/minforma/radiologia-interventistica/536-scleroembolizzazione-retrograda-varicocele-cos.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
i dati che ci trasmette dello spermiogramma sono parziali: sarebbe opportuno anche conoscere il numero di spermatozoi per ml e il loro grado di motilità. Ci faccia sapere.
[#3] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottori,

innanzitutto grazie mille per la celerissima risposta.
Detto questo, vi elenco qui di seguito gli altri dati presenti:

CONTEGGIO ELEMENTI CELLULARI:

Nemaspermi: 20.6 milioni per ml
Cellule rotonde%: 2
Leucociti%: 4

VARIAZIONI DELLLA MOBILITA' NEL TEMPO:

SPERMATOZOI MOBILI:

Dopo 60' tot %: 70
Dopo 120' tot %: 65

MOBILITA' PROGRESSIVA

Dopo 60' : Vivace 76% lenta 12 %
Dopo 120': Vivace 72% lenta 15%

MOBILITA' IN SITU

Dopo 60' : Vivace 7% debole 5%
Dopo 120': vivace 7% debole 6%

Agglutinazioni 2a ora: ASSENTI
Test di penetrazione: normale
Swelling test-spermatozoi swollen: 76%

ESAMI BIOCHIMICI:

Fruttosio: 251 mg/l
Acido citrico: 4.7 g/l

Grazie

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
C'è ancora qualcosa che non quadra sulle percentuali riferite alla mobilità parziale e totale degli spermatozoi, le ricontrolli!
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettopre,

l'esame del liqudo seminale mostra alcune alterazioni del numero degli spermatozoi che dovrebbero essere confermate o smentite da altri esami effettuati a distanza di almeno un mese l'uno dall'altro.
Se persistessero alterazioni del liquido seminale l'ipotesi di correggere il varicocele non sarebbe del tutto infondata.
Spesso il varicocele può accompagnarsi o determinare alterazioni seminali che potrebbero creare problemi di fertilità.
In questi casi io sarei favorevole alla correzione, semplice, indolore, in day hospital, chirurgica o radiologica.
Forse il collega urologo professionalmente elegante è stato un po' "sbrigativo" nei suoi giudizi in merito ad un problema "andrologico"
cari saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con un certo ritardo ho capito che è stata fatta una valutazione delle motilità parziali, cioè è stata calcolata in percentuale il tipo di motilità rispetto a quella totale, e quindi alla prima ora lei ha il 76% di motilità "vivace" del 70% della motilità totale.

Quindi l'esame, se i parametri utilizzati sono quelli OMS, dovrebbe essere sostanzialmente nella norma essendo il numero degli spermatozoi superiore a 20 milioni per ml.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


le ribadirei la opportunità di rivalutare i caratteri del suo liquido seminale effettuando uno o due esami seminali a distanza di almeno 20-30 giorni l'uno dall'altro.
Il fatto di avere un liquido seminale con parametri compatibili con la fertilità non escluderebbe l'opportunità di correggere un varicocele che potrebbe, nel tempo, accentuare i danni della spermatogenesi
cari saluti
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se l'esame del liquido seminale ripetuto è nella norma, avendo lei già superato la fase puberale, il consiglio più saggio è sempre quello di tenere un atteggiamneto prudente e "conservativo"; monitorizzare il problema con il suo andrologo od urologo e prendere, senza inutili furie, poi la decisione più mirata.

Varicocele non vuol dire sempre infertilità.

La rimando per questo ancora all’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.